fbpx

Bondage o lo shibari

Bondage o lo shibari

Bondage o lo shibari! La schiavitù è uno dei giochi sessuali più comuni nel mondo artistico, rappresentativo o psicologico, così come nella camera da letto di molte coppie, è una pratica di legare un partner con un ulteriore motivo assolutamente erotico. In realtà non richiede molte risorse, ma sa come rendere abilmente una stanza triste per trasformare bei palpamenti in abbracci infuocati.

servitù
Fin da quando è stata creata la corda, la schiavitù è esistita. Secondo Agnès Giard, è in Asia che dobbiamo cercare la vera origine, e in particolare in Giappone. Un’arte marziale, Hojojutsu, il cui principio è quello di legare il proprio avversario, si è persino sviluppata lì.

Molto più romantico di quanto sia normalmente presentato, la schiavitù è in realtà considerata dai suoi seguaci un’arte estremamente sensuale. Ecco alcuni modi per farti conoscere i suoi piaceri …

Quali piaceri nella schiavitù?

Il partner “ligoteur” ha un potere assoluto sul partner attaccato, intossicato dall’immensa vertigine di questo corpo indifeso alla sua mercé.
Il partner legato è intossicato dall’abbandono, vittima delle carezze del suo carnefice senza altro ruolo se non quello di trarre profitto senza sforzo …
messa in scena
L’ostruzione comporta spesso un contesto sceneggiato per giustificare la reclusione e i partner creano quindi un gioco in cui ognuno ha il proprio personaggio. La relazione è quindi più eccitante per la sua natura “realistica” e la possibilità di esplorare varie fantasie.

L’aspetto estetico
Nella tradizione giapponese, legare è un’arte e alcune regole devono essere seguite affinché l’attaccamento abbia successo. Esistono diversi modi per legare che deformano il corpo in un modo più o meno pronunciato, le stringhe seguono disegni diversi a seconda della scelta del tipo di attacco.

Quindi la tecnica “Kikkou” consiste nel far passare la corda sul corpo in modo da formare dei diamanti creando una forma di “guscio di tartaruga”. La “cravatta” consiste nell’immobilizzare perfettamente il partner attaccandolo, in particolare, i piedi e le mani dietro la schiena … Possiamo anche praticare “sospensioni”, che sono più pericolose e richiedono un po ‘di allenamento. Si tratta di sospendere una persona totalmente o parzialmente.

Morbida violenza e romanticismo
Dietro questo equilibrio di potere tra il potere di chi lega e la sottomissione del legato si nasconde una forma di violenza delicata e catartica che consente alla coppia di trasformare la violenza accumulata della vita quotidiana in un gioco d’amore. Inoltre, il fatto che uno dei due partner abbia il controllo totale dell’altro rafforza il legame di fiducia e il senso di sicurezza.

Come imparare la schiavitù?
Basta iniziare
Legati durante i tuoi preliminari per avere un assaggio dei piaceri dello shibari …

Chiedi al tuo partner di legare le mani alle sbarre del letto e iniziare languide carezze sul tuo corpo indifeso. Scoprirai quindi che l’incapacità di intervenire intensifica i piaceri.

Tortura il tuo amante attaccato rivelando molto lentamente le curve del tuo corpo, disegna carezze con la punta delle dita o la lingua, trattieni il suo piacere per far esplodere il suo desiderio …

Testare le posizioni adattate alla situazione del prigioniero:

Il missionario stellato: Lei èè legata a forma di stella, braccia e gambe legate alle sbarre del letto e Luisi prende cura di lei. Il piacere di non fare altro che assaporare il piacere …
The Penguin Andromache: Lui è sdraiato sulla schiena, legato e Lei prende il sopravvento senza che Lui sia in grado di fare nulla …
La Collana di Venere legava piedi e polsi:Lui lega i piedi e i polsi di Lei prima di metterla su un tavolo e trarre vantaggio dal pieno potere che ha su questo corpo indifeso …

La collana Di Venere

Per spingere ulteriormente l’esperienza e immergerti più in profondità in questa pratica sensuale, manette, corde, cravatte, corsetti o camisole sono tutte possibilità di restrizioni ben condotte. E per associare la privazione del gesto a quella del linguaggio, puoi anche prendere il famoso ball gag che rafforza la sensazione di totale abbandono impedendo l’espressione del suo piacere o della sua paura …

Sequestro di ostaggi
Il rapitore lega la sua vittima e, aspettando il riscatto, approfitta della situazione e della sindrome di Stoccolma …

La guardia vide
Arrestato per esibizione sessuale, lei, ammanettata, cerca di convincere questo poliziotto apparentemente incorruttibile …

Il prigioniero rilasciato
Monsieur viene in soccorso di Madame tenuta prigioniera, ma per non destare i sospetti dei rapitori, deve aspettare la notte per slegarla dal suo posto … Mentre aspettano l’arrivo di una guardia, sono impegnati …

Il carnefice dei corpi
La signora è legata, nuda, sdraiata su un tavolo e bendata mentre lui interpreta il rapitore pazzo a cui piace mangiare sul corpo … Si versa miele e altri cioccolatini lungo le sue curve prima di lambirle sensualmente …

Sciopero
lei è una serva devota, ma lui è avaro di stipendio, quindi il servo sequestra il suo capo e la “tortura” per far sentire le sue affermazioni …

Seguire le regole di sicurezza
Ci sono alcuni principi essenziali da seguire per non ferire o mettere in pericolo:

Evitare di stringere troppo i collegamenti
La fune in particolare può essere dolorosa e lasciare tracce a causa dell’attrito. Il dolore può anche essere parte del gioco sessuale, ma si allontana dalla schiavitù in una relazione più simile al BDSM.

Evita anche di far passare la corda intorno al collo
Per prevenire qualsiasi rischio di strangolamento, e ricorda che in generale, il sangue deve circolare …

Essere preparato
Prima di buttarti a capofitto nella pratica del lazo e della legatura, porta sempre con te un buon paio di forbici che ti consentano di tagliare facilmente le tue cravatte.

Arresto immediato
Inoltre, concorda una parola sicura prima di iniziare, una parola magica che interrompe immediatamente il gioco non appena viene pronunciato. Se usi un bavaglio, concorda un codice visivo.

Nel fumetto
L’autore e designer John Willie è stato determinante nel portare la schiavitù nella mente del grande pubblico a metà del XX secolo attraverso le avventure comiche e “coinvolgenti” della sua eroina Gwendoline.

Al cinema
Impossibile parlare dell’amore attaccato senza menzionare la scena di apertura di “Basic Instinct” quando Sharon Stone languidamente scherza con un uomo che lega ai bar del letto per i piaceri nella posizione di Andromache (piacere sopra descritto !) … Anche se la scena non si evolve in favore dell’uomo felice che non rimane molto a lungo, puoi limitare l’ispirazione ai primi secondi di questa scena introduttiva …

Nella letteratura
La schiavitù è parte integrante delle avventure di Christian e Anastasia in “50 Nuances” e i loro accessori sono ferventi alleati delle scene più calde e della letteratura erotica in generale. Si trova quindi al centro di una raccolta di racconti pubblicati di recente e con il titolo inequivocabile: “Between the string”.

Nell’arte
Giovanna d’Arco e martiri cristiani in generale sono spesso raffigurati legati nella pittura classica. Molti storici dell’arte evidenziano la dimensione erotica appena nascosta dietro queste rappresentazioni.

Alcuni artisti si sono interessati alla schiavitù, come Nobuyoshi Araki, un famoso fotografo giapponese che ha spesso immortalato donne nude legate.

Possiamo anche citare l’esempio di Merzbow, un musicista giapponese che mette in scena spettacoli di bondage durante i suoi concerti.

Scoprirai una forma di sessualità
Iniziando te stesso nelle gioie della schiavitù, scoprirai una forma di sessualità che è in definitiva molto più diffusa di quanto tu possa immaginare. E una volta che avrai imparato l’arte di Hojojutsu e i legami della tua coppia saranno rafforzati con doppi nodi, giurerai di abbracci incatenati nella tua stanza dove pioverà d’ora in poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *