Visualizzazione di 1-12 di 13 risultati

Stimolatori Prostatici: Non è un segreto per nessuno che uno dei punti più importanti di piacere per gli uomini sia nella prostata.

Conosciuto come P Point questo luogo quasi mitico come il punto G femminile, se adeguatamente stimolato, fa sì che l’uomo raggiunga il massimo piacere.

Conosci l’importanza del massaggio prostatico?


Il massaggio prostatico (anche detto Milking) si dice essere nato in Giappone intorno al V secolo a.C. Tale pratica veniva effettuata dalle donne ai propri mariti e serviva per curare la sterilità, migliorare le prestazioni sessuali dell’uomo ed avere benefici a livello psico-mentale. Il massaggio prostatico è stato, nel corso degli anni, studiato e si è osservato che, grazie ai suoi vantaggi, si ha la possibilità di lenire fastidiosi disturbi causati dall’ingrossamento della ghiandola prostatica.

Che cos’è la prostata? È una piccola ghiandola che fa parte dell’apparato genitale maschile, di forma simile ad una castagna di circa 5/7 cm. Ha una consistenza elastica, pesa dai 15 ai 20 grammi e si sviluppa durante l’età adolescenziale. La sua funzione principale è quella di produrre il liquido prostatico che è uno dei componenti principali dello sperma. I benefici del massaggio prostatico: Riduce il rischio di prostatite e altre malattie; Riduce i problemi di erezione; Aiuta a prevenire i problemi legati all’ingrossamento dell'organo prostatico (come la difficoltà ad urinare); Rimuove i sedimenti prostatici; Stimola un maggior afflusso sanguigno al perineo.

Quindi, a cosa serve il massaggiatore prostatico? Serve proprio per effettuare il corretto massaggio prostatico. Inoltre, questo pratico strumento rispetta l’anatomia dello sfintere anale ed essendo ergonomico e liscio, non causa nessuna lesione o ferimento alle delicate pareti anali.

Il massaggiatore prostatico può essere utilizzato da chiunque. Non è importante l’età, né tantomeno la tua esperienza nel sesso o il tuo orientamento sessuale. E’ comunque fondamentale dopo il 40 anni di età.

La pulizia di qualsiasi sexy toys è fondamentale. Soprattutto quella del massaggiatore prostatico. Così, dopo averlo rimosso, dovresti: - Sciacquarlo sotto l'acqua calda - Pulirlo accuratamente con sapone per le mani antibatterico (o toy cleaner). - Risciacquarlo con acqua calda quindi lavarli sotto l’acqua corrente per eliminare i residui in eccesso. - Asciugarlo con un asciugamano pulito (puoi anche lasciarlo asciugare all'aria per un'ora o due per assicurarti che sia completamente asciutto prima di metterlo via). Una volta asciutto, conservalo in un astuccio o sacchetto sterilizzato. Attenzione: se trattasi di un massaggiatore prostatico vibrante, verificare sempre sulla scheda tecnica che possa essere esposto ad acqua corrente, altrimenti lavalo solo con un toy cleaner.