Come dargli piacere con il massaggio alla prostata 

Male Banner | Sexy Shop Online | Àmanthy

Come dargli piacere con il massaggio alla prostata

Come dargli piacere con il massaggio alla prostata . Una delle cose che preferisco al mondo è fare massaggi alla prostata.

Nel mio lavoro di sessuologo basato sul corpo, ho istruito molte persone su come massaggiare la prostata (punto P) e le gioie e i piaceri del gioco prostatico.

Il primo passo che devi sapere è come trovarlo. Ecco 3 passaggi per aiutarti:

Fase uno: eccitazione

Più è eccitato il tuo partner, più facile sarà trovare il suo punto P, perché si gonfia.
La stimolazione del suo pene, il sesso orale, i baci – fondamentalmente, seguendo il progetto erotico del tuo amante – sono tutti modi per aumentare l’eccitazione.
Anche il suo essere rilassato e sentirsi al sicuro sapendo che non sarà giudicato sono importanti.

Fase due: rilassamento e lubrificazione

L’errore che vedo fare la maggior parte delle persone è che affrettano il processo, diminuendo l’eccitazione e non entrano abbastanza in profondità in un corpo eccitato.

Per un gioco soddisfacente sul punto P, hai bisogno di pazienza e presenza.
Assicurati di usare una quantità sufficiente di lubrificante, ma non così tanto da farti affrettare il processo.
Di solito inizio con un ottimo massaggio anale esterno.

Ricorda che ci sono due sfinteri anali: esterno (all’esterno) e interno (all’interno).
La ghiandola prostatica si trova dietro lo sfintere anale interno.

Fase tre: oceano

Il P-Spot è come un’isola; puoi effettivamente fare un cerchio tutto intorno. E proprio come in natura, l ‘“isola” potrebbe non essere perfettamente circolare.
Per aiutarti a trovare il posto giusto, concentrati sulla localizzazione dell’oceano e dell’isola.

Non tutti i punti P hanno le stesse dimensioni.

Le dimensioni della prostata dipendono da vari fattori come l’infiammazione nel corpo, i livelli di eccitazione, la circolazione e la salute generale della prostata. Cerca un’area gonfia e dalla superficie ruvida intorno alla quale puoi disegnare un cerchio.
Non tutti le dita sono abbastanza lunghe per questo, così simile al punto g, potresti provare a cercare solo “valli” su entrambi i lati.
Al primo tentativo, trovare e giocare con il punto P può sembrare tutt’altro che sorprendente. Potrebbe esserci nervosismo da parte sua all’idea di eccitarsi qui e di provare sensazioni non familiari. Questo può portare a tensione. Per alleviare questo stress, mescola un po ‘di contatto con il pene, che gli è familiare.

Assicurati di controllare le tue aspettative. La stimolazione del punto P implica innanzitutto l’esplorazione per scoprire dove si trova, senza avere un’esperienza sensuale strabiliante la prima volta. Fai un tentativo e, se si verifica un’esperienza strabiliante, fantastico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...