Edging orgasmo controllato

Edging Orgasmo Controllato

Edging orgasmo controllato

Edging orgasmo controllato: Cos’è l’ edging e a cosa serve? Il bordo (chiamato anche surf, peaking, stuzzicante e altro) è la pratica di impedirti di raggiungere l’orgasmo proprio quando sei sulla cuspide – il “bordo” metaforico proprio prima di cadere dalla scogliera nel climax sessuale.

Questa pratica è diventata di tendenza nelle discussioni sulla salute sessuale come forma di “orgasmi migliori”, ma in realtà è più di un trattamento di mezzo secolo da l’eiaculazione precoce.

In un articolo del 1956 pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, James H. Semans introdusse il “metodo stop-start” per aiutare le persone a durare più a lungo prima di raggiungere l’orgasmo.

In sostanza, questo significa interrompere la stimolazione sessuale prima di venire, aspettare circa 30 secondi, quindi stimolarti di nuovo, ripetendo fino a quando non sei pronto per raggiungere l’orgasmo.

Sembra una rapida vittoria per un sesso migliore, ma il bordo è più simile a una maratona.

Non puoi correre per durare più a lungo a letto o avere un orgasmo migliore, come alcuni che praticano questa affermazione.

A un livello più olistico, il bordo può renderti più consapevole delle tue risposte sessuali sia da solo che con un partner, portando consapevolezza nella camera da letto.

Edging orgasmo controllato Orgasmi: cosa devi sapere prima di iniziare 

“La sperimentazione è assolutamente essenziale per una vita sessuale sana”, afferma Liz Klinger, co-fondatrice e CEO di Lioness.

Crede che avere una maggiore consapevolezza di come il tuo corpo risponde può aiutare a eliminare il “limite” dall’ansia che può sorgere nella tua vita sessuale.

E quando si tratta di bordi, stai anche imparando le quattro fasi dell’eccitazione.

Conoscere queste può aiutarti a capire quando fermarti e iniziare la stimolazione:

Eccitazione.

La pelle inizia a arrossire, i muscoli si irrigidiscono, il battito cardiaco aumenta, il sangue inizia a fluire rapidamente verso il pene, il clitoride e la vagina. La vagina si bagna e lo scroto si ritira.

Edging orgasmo controllato Altopiano.

Tutto ciò che è accaduto nella fase 1 diventa ancora più intenso. Ti senti avvicinarsi sempre più all’orgasmo. Questa è la fase in cui dovresti prepararti a interrompere o rallentare la stimolazione.

Orgasmo.

Si verificano una serie di risposte nervose e muscolari, con conseguente sensazione di estasi, aumento della lubrificazione nella vagina ed eiaculazione del seme dal pene.

Ma quando pratichi il bordo, questo è il palcoscenico che stai cercando di evitare fino a quando non sei pronto.

Edging orgasmo controllato Risoluzione.

Dopo l’orgasmo, i tessuti tornano alle dimensioni e ai colori non suscitati e anche tutti i vitali si normalizzano. Questo è anche quando inizia il periodo refrattario.

È un periodo di tempo temporaneo in cui non puoi risvegliarti di nuovo. Può durare da alcuni minuti a qualche giorno o più. I sentimenti particolari che provi durante queste quattro fasi non sono uguali per tutti, però.

“Gli studi e la letteratura sostengono che uno dei migliori indicatori di una vita sessuale soddisfacente è quello di masturbarsi e auto-esplorare”, afferma Klinger.

“Se non conosci il tuo corpo e pratichi diverse tecniche, non conoscerai o non ti abituerai al tuo stesso corpo, il che può influenzare la tua soddisfazione personale, la tua salute e il tuo rapporto con il tuo partner.”

Edging orgasmo controllato 5 modi per provare da solo 

Se sei interessato ai bordi, inizia concentrandoti attentamente su ciò che senti subito prima di raggiungere l’orgasmo e rimanere in quella fase tra plateau e orgasmo.

La chiave è ascoltare il tuo corpo e riconoscere i tuoi segni.

Potrebbero essere necessari tentativi ed errori, e va bene.

Ecco cinque modi per sperimentare: Innanzitutto, iniziamo con il bordo più semplice:

Edging orgasmo controllato il metodo stop-start:

Assolo Rendi il tuo ambiente ideale. Chiudi le porte, spegni le luci, ascolta un po ‘di musica, usa un diffusore d’olio per l’atmosfera e così via. Entra nello stato d’animo fisico.

Chiudi gli occhi e inizia a toccarti fino a quando il pene diventa duro o la vagina si bagna.

Inizia a masturbarti. Accarezza il tuo pene, stimola il clitoride o qualsiasi altra cosa tu sappia farti venire.

Quando senti che stai per venire, ferma la stimolazione.

Allontana le mani o rallenta i movimenti.

Fai dei respiri profondi o apri gli occhi, se necessario.

Torna a concentrarti su come o cosa ti ha emozionato.

Prendi nota di come cambia il tuo corpo: ti senti più teso? Più eccitato? Sudorazione o agitazione di più? Inizia a toccarti di nuovo o a masturbarti più velocemente.

Dopo l’interruzione, ripetere nuovamente i passaggi 1-3.

Fallo finché non ti senti pronto all’orgasmo. Lasciarlo andare!

Consenti a te stesso di raggiungere l’orgasmo. Potresti notare che il tuo orgasmo dura più a lungo o sembra più intenso.

Presta molta attenzione alla sensazione e vedi se il bordo ha fatto la differenza nel piacere che provi.

Edging orgasmo controllato Con un compagno

Fatti eccitare, attraverso le tue attività di preliminari preferite o le posizioni con il tuo partner.

Prova il sesso orale, stimolando il punto G, leccando o muovendo o succhiando i capezzoli o qualsiasi altra cosa li faccia andare.

Assicurati che siano vocali o fornisci spunti su quando verranno. Ridurre o interrompere completamente la stimolazione fino a quando non tornano a un plateau.

Riavvia il processo di stimolazione, quindi ripeti il ​​passaggio 3 fino a quando non sono pronti a venire. Quindi, ecco una tecnica per le persone con pene: il metodo di compressione:

Eccitarsi. Stimolati all’orgasmo. Proprio prima del tuo orgasmo, stringi la testa del tuo pene per fermare il tuo orgasmo. Attendi 30 secondi, quindi sentiti libero di ricominciare a stimolarti.

E prova questa tecnica dimostrata per aiutare le persone con eiaculazione precoce –

Edging orgasmo controllato mongolfiera:

Trova un’area sul tuo pene particolarmente sensibile.

Non toccare nessun’altra area del tuo pene – solo quell’area.

Muovi delicatamente il dito attorno a quell’area in un cerchio. Continua a strofinare l’area fino a quando non sei completamente duro, e continua fino a quando senti che stai per venire.

Smetti di toccarti il ​​pene prima dell’orgasmo. Concediti un po ‘di morbidezza, quindi strofina di nuovo quell’area fino a quando non sei vicino all’orgasmo.

Ripeti tutte le volte che vuoi, ma non venire.

L’aerostato è presumibilmente utile per farti durare più a lungo allenandoti a controllare quando orgasmo, quindi astenersi dall’orgasmo è la chiave per far funzionare questo esercizio.

E se ti senti più avventuroso, prova un vibratore: Alcuni vibratori ti danno persino il biofeedback su ciò che sta accadendo nel tuo corpo mentre muovi il vibratore dentro e fuori dalla vagina e stimoli il clitoride.

Con un vibratore, puoi esplorare diversi angoli, livelli di penetrazione, velocità e ritmi di vibrazione e molto altro. Usa la tua immaginazione!

Edgìng orgasmo controllato, quali sono i vantaggi?

Forse ti starai chiedendo, chi ha mai pensato di farlo in primo luogo?

Il bordo può avere diversi vantaggi per migliorare la masturbazione e il sesso: 1. Aiuta le persone, specialmente quelle con vagine, a raggiungere l’orgasmo più facilmente

Uno studio del 2014 La fonte attendibile di 96 donne ha scoperto che coloro che si masturbano hanno maggiori probabilità di raggiungere l’orgasmo.

Gran parte di questo sembra riguardare l’ansia che molte persone provano nel compiacere se stesse e gli altri.

Se non hai trascorso molto tempo a conoscere il tuo stesso corpo, potresti anche non sapere cosa ti eccita o che ti porta lì – e che può tradursi in esperienze sessuali insoddisfacenti e contribuire ai tuoi sentimenti di ansia per il sesso.

2. Ridurre i sentimenti di imbarazzo costruendo consapevolezza e fiducia nel corpo

Uno studio del 2006 su quasi 2000 donne ha scoperto che fino a tre quarti di loro riferivano disfunzioni sessuali femminili ma si sentivano troppo imbarazzate per parlarne con il proprio medico, oltre a sentirsi come se il loro medico non avesse tempo, interesse o formazione per discutere di sesso affatto.

Imparare di più su di te attraverso il bordo può darti più “dati” e sicurezza nell’approccio al tuo medico o persino al tuo partner su eventuali domande o problemi che affronti nella tua vita sessuale.

Questo può tradursi in migliori risultati sulla salute.

3. Rimuovere l’enfasi della penetrazione per un sesso associato più olistico

Infine, uno studio del 2018 su oltre 1.000 donne ha scoperto che molte (circa il 36,6 percento) possono raggiungere l’orgasmo solo attraverso la stimolazione del clitoride, mentre solo il 18 percento può raggiungere l’orgasmo solo attraverso i rapporti sessuali.

Questi risultati mostrano quanto sia importante sperimentare attività come il bordo che ti consentono di esplorare numerosi modi per divertirti. Anche se sei uno dei pochi che può venire dal rapporto pene / vaginale, imparare a controllare quando vuoi raggiungere l’orgasmo può rendere l’esperienza un po ‘più divertente.

Edging orgasmo controllato Come sapere quando interrompere il processo di edging e venire

Tocca a voi! Se stai saltando da solo, sentiti libero di lasciarti l’orgasmo ogni volta che ti senti pronto.

Se stai bordando un partner, ascoltalo. Comunicare con loro.

Parla tra loro o trova qualche altro tipo di segno o parola sicura per far loro sapere (e così possono farti sapere) quando sei pronto a venire. L’ascolto è la chiave qui.

Inoltre, ricorda se il ritardare il tuo orgasmo potrebbe portare a qualcosa chiamato metà o scomparire l’orgasmo.

Quando ciò accade, potresti non sentire gli effetti di tutto il corpo dell’orgasmo, come le contrazioni vaginali, o sentirti come se stessi andando al limite ma non raggiungessi l’orgasmo, anche quando sei pronto.

La stimolazione del tempo con l’esperienza di tutto il corpo che si accompagna ad avere un orgasmo può essere una sfida quando finalmente ti senti pronto a venire, ma non ti frustrare!

Edging orgasmo controllato  La pratica rende perfetti.

Se hai un pene, potresti sentire che stai per venire, ma la tensione che porta fino all’eiaculazione scompare. Potresti anche sentire di venire, ma non viene fuori nulla.

Questo è noto come orgasmo secco.

Gli orgasmi secchi non sono nulla di cui preoccuparsi.

Questo è tutto naturale e potrebbe non accadere ogni volta.

Non riflettono sulla tua potenza sessuale e in molti casi non influiscono sulla tua fertilità. Ma se sei preoccupato, consulta un medico o un professionista della salute sessuale per un controllo.

Alcune considerazioni su salute e sicurezza da tenere a mente

In queste conversazioni emerge spesso una condizione chiamata eiaculazione ritardata.

Tuttavia, gli effetti di questa condizione sono in genere psicologici a causa dello stress e dell’ansia che non essere in grado di eiaculare può causare se non si sceglie di farlo.

Un altro malinteso comune sul bordo è che porta all’ipertensione epididimale negli uomini, meglio conosciuta con il suo soprannome di “palline blu”.

Ci sono false affermazioni sul “danno” che può derivare quando ti ecciti ma non vieni. Ma le palline blu non hanno effetti sulla salute a lungo termine sulla tua salute sessuale.

In effetti, le persone con il pene possono alleviare le “palle blu” usando la manovra di Valsalva. Tieni semplicemente il naso ed espira finché non senti che le orecchie si stanno schiarendo.

Un importante effetto collaterale da considerare con il bordo è il modo in cui approcci questa pratica. Se questo metodo diventa una priorità nella tua vita o relazione sessuale, può causare disagio personale, fonte di soddisfazione sessuale ridotta e conflitto di relazione.

Non ritardare mai il piacere di qualcuno senza il suo consenso. Un orgasmo non è il tutto e il fine del sesso, né definisce un incontro sessuale. Se temi di non poter eiaculare anche quando vuoi, consulta un medico o un professionista della salute sessuale per un consiglio.

Non c’è nulla di male nello sperimentare e decidere da soli

Qualsiasi tipo di sperimentazione sessuale può aiutarti a scoprire te stesso e ciò che ti eccita.

Non tutto funzionerà per te, ma va bene.

Fondamentalmente, non saprai se non ci provi.

Inizialmente il bordo può sembrare impegnativo, ma potresti scoprire che stare sul “bordo” può essere semplicemente esaltante, specialmente quando decidi di lasciarti venire e sentire l’intensità extra di lasciarti finalmente saltare dalla scogliera dell’orgasmo

Seguici anche su facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...