GUSTO E SAPORE NEL SESSO ORALE

Sapore E Gusto Nel Sesso Orale

GUSTO E SAPORE NEL SESSO ORALE

GUSTO E SAPORE NEL SESSO ORALE: “Sex and the City” ci ha insegnato molte cose. Quattro amiche che passeggiano per i posti migliori di Manhattan e chiacchierano tra Cosmopolitan dei loro incontri sessuali, qualcosa di senza precedenti in televisione fino a quel momento.

Pertanto, hanno discusso argomenti come l’eiaculazione precoce, le gioie che un buon vibratore può darti, l’esistenza dell’eiaculazione femminile, l’importanza di dormire con chi vuoi e come il sesso orale può essere fantastico o assolutamente spiacevole.

In una scena già mitica, la disinibita Samantha si rifiuta di fare un pompino al suo amante, “il tuo sperma ha un cattivo sapore”, gli dice. Il ragazzo lo prende come una scusa per l’inchino della vecchia.

“Solo un paio di volte su e giù, è facile!” cerca di convincerla.

“Voi uomini non avete idea di cosa abbiamo a che fare laggiù”, risponde.

“Posizionamento dei denti, tensione mascellare, riflesso di suzione e vomito e dondolamenti su e giù gemendo e cercando di respirare.

Facile? Caro! È la fine del lavoro! ”

Dopo questa sublime spiegazione, ammette che “con l’uomo giusto può essere favoloso.

A meno che lo sperma dell’uomo non sia un viaggio al buffet di uova marce ”.

“Ti propongo una cosa: dimostralo. Se ti piace, non mi interessa ”; accetta, assaggia e con un’espressione disgustata dice “Mi piace”. Perché se ci sono uomini che si tolgono anche le costole fluttuanti in modo che possano fare il “lavoro” da soli, un cattivo gusto non sarebbe, ovviamente, un impedimento.

Comunque, mettiamoci al lavoro.

Sia il liquido vaginale che lo sperma hanno un sapore caratteristico che può variare a seconda dell’igiene, della dieta o del tempo del ciclo mestruale (nel caso delle donne).

Per evitare di passare un brutto momento e, soprattutto, per evitare di far passare un brutto momento all’altro, è bene tenere a mente una serie di consigli perché, siamo d’accordo, divertirsi è complicato se il nostro partner si disgusta e fugge in bagno

.Ma prima facciamo una distinzione chiave, sia la vulva che il pene hanno un odore e un sapore caratteristici e, chiariamolo, non è né cattivo né disgustoso, è la natura stessa.

Una corretta igiene è fondamentale per evitare la formazione di batteri che producono cattivi odori, ma tenendo sempre presente che le zone intime hanno un proprio microsistema, una flora caratteristica che le protegge, e che un’igiene eccessiva può distruggerla e provocare contrariamente all’effetto desiderato, la comparsa di infezioni e cattivi odori.

Nel caso dello sperma, il 90% è liquido seminale composto da zuccheri, proteine, vitamine, sali e minerali

che provengono dagli alimenti che consumiamo.

È importante prendersi cura di ciò che mangiamo, dicono gli esperti che alimenti come meloni, ananas, papaia, mirtilli, limoni, verdure ricche di clorofilla, riso, pane e patate, contribuiscono a migliorare il gusto del seme.

Sul lato opposto, asparagi, cavolfiori, cipolla, aglio e latticini rendono lo sperma più amaro.

Come abbiamo già detto, il gusto del liquido vaginale dipende in larga misura dal periodo del mese in cui si trova la donna; tuttavia, ci sono prodotti che peggiorano il gusto (e questo vale sia per gli uomini che per le donne), come il tabacco, l’alcol, la caffeina e alcuni farmaci.

I più scrupolosi possono sempre utilizzare lubrificanti aromatizzati  che oltre ad essere studiati appositamente per questo scopo, aumentano la produzione di saliva.

In ogni caso, ricorda, il sesso orale è una delle cose migliori che puoi fare con la tua bocca, non lasciare che una piccola cosa ti privi di un piacere che non sembra fuori dal mondo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...