Il Latex

Il Latex

Il Latex

Il Latex Conosciamo tutti il Latex, ma pochi sanno come sfruttarlo al meglio. Questo tessuto avvolgente può essere davvero utile in camera da letto, dove viene sfruttato per le sue caratteristiche erotiche. Scopri come farlo anche tu in questo articolo, e inizia a divertirti utilizzando questo tessuto aderente e sensuale!

Perché dovresti provarlo?

Fino a poco tempo fa il latex era relegato al mondo BDSM, e quello del fetish. Tuttavia oggi viene largamente sfruttato, e non solo nel soft BDSM! Il maggior impiego che trova questo materiale riguarda prettamente l’abbigliamento – ma non solo, come vedremo di seguito. A piacere tanto alle persone sono le peculiarità di questo materiale. Lucido e ultra aderente, con indosso capi in vinile o PVC si lascia davvero poco all’immaginazione. Infatti il latex aderisce benissimo alla pelle, e la veste come un guanto. Si adatta infatti alle tue forme, andando a baciarle senza però costringerle.

I capi di abbigliamento e intimi realizzati in lattice sono elastici: anche se inizialmente ti sembreranno striminziti non avere paura! Si adatteranno perfettamente al tuo corpo, in quanto sono elastici e facilmente modellabili. Di solito gli abiti in latex possono essere più piccoli rispetto agli altri dai 5 agli 8 centimetri.

Se vuoi provare a sfruttare tale materiale, senza però strizzarti in tutine ultra aderenti, puoi iniziare con una minigonna, o un mini dress.

Abbigliamento in latex

I capi di abbigliamento in questo materiale sono, contrariamente a quanto possa sembrare da una prima occhiata, molto semplici da mettere – e togliere! Come ti ho detto è un materiale elastico, e quindi si riesce a indossarlo senza particolari problemi. Nonostante questo prima di mettere l’abito, devi eseguire delle operazioni preliminari – senza le quali questo non scivolerebbe al meglio sulla tua pelle.

  1. Per prima cosa capovolgi il capo, mettendolo a rovescio
  2. Poi procedi a lubrificarlo, applicando un sottile strato di lubrificante per tutta la superficie del capo. Mi raccomando a non strafare: procedi a piccole quantità per volta
  3. Infine gira di nuovo l’indumento dal verso giusto
  4. A questo punto puoi indossarlo facilmente!

Il Latex

Prendi qualche precauzione prima di indossare capi in lattice. Togli anelli e bracciali, collane, orecchini, insomma tutto ciò che potrebbe danneggiarne la superficie. Se porti le unghie particolarmente lunghe (o affilate) occhio a non graffiare il tuo vestito! Potresti danneggiarlo in modo permanente. Infine non pizzicare né tirare troppo il materiale, perché potrebbe strapparsi.

Se stai mettendo un vestito di lattice ti consiglio di non indossare alcun tipo di biancheria intima. Per prima cosa, essendo così aderente, il materiale farebbe risultare visibile anche il più sottile degli slip. Poi tieni a mente che stai sfruttando l’erotismo che questo materiale provoca, e che verrebbe meno se non fossi completamente nud* sotto!

Come trattare il latex?

Per non perdere di qualità il lattice deve essere trattato al meglio: solo così conserverai la lucidità tipica di questo materiale. Per farlo dovrai provvedere a lucidarlo dopo ogni utilizzo – o comunque ogni tot di tempo. Come si fa quindi?

Bisogna passare un lubrificante apposito, aiutandosi con un panno morbido e che non graffi. Prima di farlo controlla bene che non ci sia polvere (neanche di talco) sul tuo capo. Nel caso in cui ci fosse ovviamente dovrai rimuoverla per tempo, e poi procedere con la lucidatura.

Bello da vedere, il lattice è anche un materiale abbastanza sensibile: per questo dovrai avere tutte le accortezze che ti ho consigliato, ma non solo. Tieni a mente che si tratta di una materia sensibile agli olii, così come alle secrezioni della pelle. Per far sì che queste non lo danneggino pulisci spesso il tuo abito.

Pulire il lattice

Quando il tuo capo in latex necessita di una pulizia bisogna lavarlo a mano, con dei detergenti specifici. Meglio evitare il contatto con oggetti contundenti, e materiali metallici – in quanto tendono a scolorire il lattice, anche dopo un contatto breve. Se ci sono macchie o tracce di sporco sulla superficie puoi rimuoverli strofinando delicatamente il prodotto. Poi dovrai risciacquarlo accuratamente. Pulisci delicatamente il tuo abito in lattice quando è sporco.

Quando avrai pulito il materiale, lascialo asciugare su un asciugamano. Puoi tamponarlo delicatamente, finché non risulta asciutto. Dopodiché cospargilo di talco all’interno, così che l’umidità venga assorbita. Rimuovi la polvere in eccesso, e avrai un indumento pulito e asciutto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...