La coppetta mestruale: informazioni e istruzioni per l’uso

La Coppetta Mestruale

La coppetta mestruale: informazioni e istruzioni per l’uso

La coppetta mestruale: informazioni e istruzioni per l’uso:Come si mette la coppetta mestruale? Come posso toglierla senza accorgermi di nulla? Come pulirla correttamente? Quante volte devo sterilizzarla?

I dubbi su come usare e come posizionare la coppetta mestruale sono tanti…

Quindi scriverò una serie di articoli per cercare di rispondere a tutti voi affinché possiate godervi questa grande invenzione senza paura.

Così inizierete a scoprire i vantaggi di questo prodotto comodo, economico ed ecologico!

Quelli di voi che hanno partecipato al nostro Party, conoscono l’importanza che do alla salute sessuale.

Per me è fondamentale.

Uno dei momenti che risveglia i sentimenti più “contrastanti” è quando si parla della coppetta mestruale: E molte di voi sono quelle che mi pongono le vostre domande

Quindi inizieremo in generale: come usare la coppetta mestruale?

La coppetta mestruale o è molto semplice da usare (sia per indossarla che per toglierla).

Ma in modo che il D-day tu sia pronta, ti consiglio di fare prima alcuni test:

Per prima cosa, leggere attentamente le istruzioni per l’uso.

Sebbene qui troverai molte informazioni utili, dovresti anche leggere le istruzioni di ciascun produttore.

L’articolo è strutturato in più parti:

Sterilizzazione

Utilizzare la coppetta mestruale Inserimento

Lubrificazione

Posizionamento

Come piegare la tazza

Rimozione: come rimuovere correttamente la tazza?

Manutenzione della coppetta mestruale

E se ti stai chiedendo dove acquistare la coppetta mestruale, puoi farlo nel nostro negozio online

Sterilizza la coppetta mestruale

Inizia sterilizzando la tazza prima del primo utilizzo.

Per fare ciò, puoi utilizzare i seguenti metodi di disinfezione della coppetta mestruale: Il modo più semplice: farla bollire in acqua per 3 minuti

Per fare questo, devi solo procurarti una piccola casseruola speciale riservata al tuo bicchiere. Bicchieri per sterilizzazione.

Contenitori per sterilizzare la tazza nel microonde.

Devi semplicemente inserire il bicchiere nell’apposito bicchiere con acqua e scaldare nel microonde con il coperchio aperto per 2 o 3 minuti.

Queste sono idee se vai in viaggio, in quanto serve anche per riporlo comodamente.

Sterilizzalo a freddo con le pillole per questo.

Nel microonde con uno sterilizzatore per tettarelle.

Questo metodo è molto simile a quello delle tazze sterilizzatrici.

Quando sterilizzare la coppetta mestruale?

Lo faccio il giorno in cui arrivano le mestruazioni, nello stesso ciclo non è necessario: basta una buona pulizia con acqua e sapone.

Pulizia regolare della coppetta mestruale

Pulire la coppetta mestruale preferibilmente con un sapone delicato con olio d’oliva. Evita i saponi che contengono creme profumate, poiché possono irritare la vagina.

Usare la coppetta mestruale

E dopo aver appreso i diversi metodi di sterilizzazione … è arrivato il momento di scoprire come usarla!

Devi prepararti mentalmente a usare la tazza se è la prima volta che lo farai, ma se hai già usato gli assorbenti interni, ti sarà già familiare.

Non è niente di complicato o traumatico! Hahaha Idealmente, dovresti fare alcuni test prima dell’arrivo del ciclo, in un luogo dove sei calma e a tuo agio.

Rilassati, prenditi il ​​tempo che ti serve e non disperare se non lo ottieni la prima volta.

È successo a tutte noi …

Inserimento

Trova la posizione in cui sei più rilassato:

Seduta nel W.C

Nella vasca da bagno o nella doccia

Stesa sul letto

Accovacciata, con una gamba sollevata su una superficie … Come stai meglio!

Non importa quale posizione decidi di assumere, l’importante è che tu ti senta a tuo agio.

Puoi anche aiutare te stessa con un piccolo specchio, se pensi che possa essere utile (personalmente preferisco guidarmi con il tocco delle mie dita).

Una volta trovata la posizione, vedremo passo passo come impostarla:

Per inserirlo, allarga le labbra e inserisci la tazza pre-piegata dal lato dell’apertura della tazza.

Dopo aver trovato l’apertura della tua vagina, inserisci la coppa, facendo alcune rotazioni fino a sentire un certo conforto.

Una volta inserita, rilascialo lentamente in modo che si dispieghi

Fai scorrere un dito intorno alla tazza per verificare che sia stata completamente aperta.

Cammina un po ‘per regolarla, ricorda che sarà ben posizionata quando non la noti. Se avverti fastidio, rimuovila e riprova. Coraggio, vale la pena imparare a usarla!

Come piegare la coppetta

Esistono diversi metodi per piegarla.

Idealmente, dovresti provarli tutti e poi scegliere quello più adatto a te:

Metodo 1: il contorno della tazza è piegato su se stesso, a metà.

Metodo 2: Il contorno della coppa viene premuto con un dito nella parte centrale inferiore, tenendo il perno che si forma sull’altro lato.

In questo modo, la prima cosa che inserisci è un’area molto stretta che si espande fino a quando non è completamente inserita. Indipendentemente dalla tecnica scelta, la coppa si aprirà da sola nella tua vagina.

La coppetta mestruale: informazioni e istruzioni per l’uso Suggerimenti per posizionare la coppetta mestruale

La coppetta mestruale è generalmente posizionata più in basso di un tampone, anche a seconda dell’anatomia, può rimanere all’ingresso della vagina.

Come ho detto prima, quando cammini e ti muovi, si adatterà alla tua forma vaginale senza problemi.

Tuttavia, questo può variare a seconda del corpo di ogni donna, in particolare, l’altezza della cervice:

Cervice medio-bassa: le donne con una cervice medio-bassa non noteranno che la coppa si alza troppo in alto. Cervice alto: la coppa tenderà a salire più in alto.

Come evitare le perdite?

Per evitare perdite Controlla che la coppa sia sotto o intorno alla cervice.

La cervice di solito si presenta come una “punta del naso” nella parte superiore della vagina … ma può variare a seconda delle fasi del ciclo mestruale.

Per aiutare la tazza ad aprirsi completamente

Per tutti voi che non potete aprire la tazza una volta inserita, questi sono i miei consigli: Se la coppa non si apre, posizionala proprio all’ingresso della vagina e, se necessario, fai scorrere un dito lungo il contorno.

Lì noterai se c’è qualche lato che non è stato completamente aperto.

Quindi ruotalo leggermente, come se lo stessi “avvitando”. In questo modo, lo rialzerete finché non troverà il “suo” sito e difficilmente lo noterete.

Tutto è questione di pratica! Mentre la usi, il suo posizionamento e la sua rimozione saranno molto semplici (se non lo ottieni dall’inizio).

Posso usare un lubrificante per indossare la coppetta mestruale

La regola è già di per sé un buon lubrificante, ma se mi permetti un piccolo consiglio, soprattutto per tutte coloro che lo usano la prima volta, sarà più comoda se passerai un attimo il bicchiere sotto l’acqua del rubinetto.

Un’altra opzione è usare un lubrificante intimo a base d’acqua.

La maggior parte dei produttori lo consiglia per facilitare l’inserimento.

Ci sono persone che preferiscono usare oli (come l’olio di cocco, per esempio) ma io lo consiglio solo come ultima opzione e sempre con moderazione … I

l silicone potrebbe essere modificato con questo prodotto grasso e diventare più poroso.

Se decidi per questa opzione, usa una sola goccia, quanto basta per facilitare l’inserimento.

Non dargli un bagno d’olio, lo lasciamo per i massaggi …

La rimozione: come rimuovere correttamente la tazza?

La coppetta mestruale può produrre una sorta di “effetto ventosa” una volta inserita correttamente (questo effetto ventosa si verifica solo quando viene indossata e rimossa).

Per ogni evenienza, non devi tirare direttamente il bastone per rimuoverlo, poiché corri il rischio di farti male (questo non è mai successo a me personalmente).

Prima di tutto, rilassati al massimo inspirando ed espirando profondamente.

Non c’è motivo di diventare tesi o nervosi. L’opzione migliore è sedersi sul water e se non lo raggiungi facilmente, prova a urinare.

In questo modo i muscoli si rilassano e aiutano il bicchiere a scivolare verso il basso, anche se non si stacca da solo … Hehehe. È allora che puoi prenderlo.

Poi bisogna “staccare” la coppetta dalla parete vaginale, ci sono 3 modi per procedere: Pizzicare il fondo del bicchiere per introdurre aria e annullare l ‘”effetto ventosa”.

Tirando delicatamente il bastoncino da un lato all’altro, gli lascio prendere aria e lo tolgo facilmente. Inserendo un dito sul bordo del vetro e soffiando aria.

Da qui estrarla è un gioco da ragazzi: non avendo effetto ventosa si abbassa molto facilmente.

Rimuovila verticalmente, per vedere quanto lo hai riempito e quindi essere in grado di fare i tuoi calcoli di quanto trattiene te e gli altri.

Una volta estratto, la svuoti nel water, lo lavi e la rimetti a posto fino al cambio successivo.

Anche se questa parte, che è quella che genera più preoccupazione per i principianti, tutto si risolve rilassandosi e per me il metodo “infallibile” è fare la pipì in modo che tutto si rilassi e vada giù.

E soprattutto NON TIRARE DIRETTAMENTE il bastoncino del vetro per rimuoverlo … assicuratevi prima di “staccarlo” facendo entrare aria.

Mantenere la coppetta mestruale

Quando le mestruazioni sono finite, prima di riporlo via per il prossimo mese, puoi sterilizzarla, ma questo non è obbligatorio: per me basta una buona pulizia, visto che lo farò bollire il giorno del ritorno.

La tieni nella sua borsa e te ne dimentichi fino al prossimo ciclo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...