La prima volta

La Prima Volta

La prima volta

La prima volta: Se stai affrontando la tua prima volta o se è giunto il momento di avere questa conversazione con i tuoi figli, ecco una piccola guida in cui risolviamo le domande più frequenti.

Secondo un sondaggio, la prima relazione sessuale tra giovani donne  si verifica intorno ai 16 anni, due anni dopo se prendiamo in considerazione la media generale per ragazzi e ragazze.

Tuttavia, le statistiche sono proprio questo: solo un pezzo di dati.

Non esiste un’età specifica fissata per la prima volta, ciò di cui si tratta è essere sicuri di volerlo fare, farlo con qualcuno con cui ti senti a tuo agio e avere le informazioni e i metodi contraccettivi che garantiscono una relazione sessuale sicura.

Ed è che, sebbene perdere la verginità sia un “processo” che quasi tutti attraversano prima o poi, quando affronti il ​​sesso per la prima volta è normale provare un po’ di paura, incertezza e persino vergogna.

Che tu abbia un partner stabile o meno, la cosa più importante è avere tutte le informazioni di cui hai bisogno prima del rapporto sessuale, in modo che in seguito puoi concentrarti sul divertimento.

Probabilmente in più di un’occasione ti sei posto una di queste domande che ti proponiamo di seguito.

Sembrano ovvi, ma vale la pena imparare prima qualcosa sulla prima volta.

Quali sono i preliminari?

I preliminari sono una parte importante, non solo della prima volta, ma soprattutto, poiché è la stimolazione pre-penetrazione.

Queste carezze ti faranno scoprire la sensualità del corpo dell’altro e aumenteranno la complicità tra i due, possono anche aiutare a determinare cosa ti dà piacere.

È importante chiarire che i preliminari non devono concentrarsi esclusivamente sull’area del pene e della vagina, poiché abbiamo molte altre zone erogene sul corpo e il divertimento sta scoprendole a poco a poco (sia da sole che in coppia).

Carezze intime, baci delicati o massaggi erotici promuovono l’eccitazione sessuale di cui hai bisogno per passare al sesso.

Così come la lubrificazione, che può evitare possibili disagi in seguito. In caso di lubrificazione insufficiente, è possibile utilizzare un po ‘di lubrificante intimo per favorire la penetrazione.

La prima volta: guida pratica per eliminare tutti i dubbi Cos’è l’imene?

La perdita della verginità suppone la rottura dell’imene, una membrana che copre parzialmente l’apertura vulvare della vagina.

Durante la penetrazione per la prima volta, l’imene si strappa e può causare lievi sanguinamenti o lievi dolori.

Tuttavia, questo non è sempre il caso: potrebbe non sanguinare o l’imene potrebbe essersi rotto prima, causato ad esempio dalla pratica di alcuni sport.

Oppure ci sono anche donne che nascono senza di essa, ma non è qualcosa che dovremmo essere allarmati, perché l’imene non svolge alcuna funzione essenziale, e anche la sua rottura è qualcosa di naturale.

In quale posizione dovrei farlo?

Per la prima volta, il missionario (sdraiato sulla schiena, lui sopra) è una buona opzione.

In questa posizione, la penetrazione avviene naturalmente.

Poiché il suo pene è nella direzione della tua vagina. Un’altra opzione può essere che tu ti sieda a cavalcioni, in questo modo puoi controllare i tuoi movimenti.

Ma, come per tutto ciò che riguarda il sesso, non esiste una scienza esatta: la migliore posizione sarà quella in cui ti senti a tuo agio e che è piacevole

Deluso per la prima volta?

Non preoccuparti: è normale che le cose non vadano come ti aspettavi o come avevi immaginato.

In effetti, è raro che tu raggiunga il settimo cielo durante la tua prima relazione sessuale, perché possono entrare in gioco diversi fattori: nervi, paura di sbagliare, disagio o dolore …

Il sesso è come tutto:

Probabilmente lo troverai molto più piacevole man mano che acquisisci esperienza nel campo delle relazioni sessuali e di coppia. In molte occasioni, quella delusione può essere causata dalla mancanza di orgasmo in lei.

La cosa più importante è non ossessionarsi con il soggetto, poiché una relazione sessuale non è una corsa per raggiungere un orgasmo e può anche essere molto piacevole se non si verifica.

L’importante è non renderlo al centro della relazione, rilassarti e goderti il ​​sesso.

Tuttavia, ci sono posizioni sessuali che favoriscono l’orgasmo femminile, quindi se vuoi renderlo più facile da raggiungere, puoi sempre provarne uno.

precauzioni

Come abbiamo detto all’inizio, è importante sentirsi a proprio agio e divertirsi la prima volta che proteggersi.

Esistono diversi metodi contraccettivi che possono essere utilizzati per prevenire la gravidanza, ma deve essere presa in considerazione anche la prevenzione di possibili malattie a trasmissione sessuale (MST).

Per questo, il metodo più efficace è l’uso del preservativo.

Se hai un partner stabile e dopo aver avuto gli esami ginecologici pertinenti, puoi scegliere altre barriere contraccettive come l’anello vaginale o la pillola, ad esempio, che impediscono il concepimento, ma non le MST.

Tuttavia, nessuno come il tuo ginecologo o ginecologo può consigliarti sui diversi metodi contraccettivi esistenti e quello che meglio si adatta alle tue circostanze personali.

Si consiglia inoltre di fissare un appuntamento con il proprio medico di famiglia dopo la prima volta per richiedere una citologia.

Tra gli altri aspetti, questo test può essere utilizzato per diagnosticare precocemente il cancro cervicale.

Ricorda che questo test viene  eseguito al massimo ogni tre anni.

Seguici su facebook per non perdere tutti i nostri consigli! O su nostro canale Youtube per guardare tutti nostri interessantissimi video e nel nostro canale Instagram

E non dimenticarti di dare uno sguardo al nostro sexshoponline Àmanthy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...