L’arte del massaggio prostatico

Medicina Online Pene Prostata Ghiandola Prostate Gland Male Punto L L Point Sex Sesso Vagina Parete Anteriore Ano Massaggio Prostaticotantra Vulva Clitoride Stimolazione Video Toccare Pr | Sexy Shop Online | Àmanthy

L’arte del massaggio prostatico o come vedere la luce alla fine del tunnel

L’arte del massaggio prostatico : Nella scala dei piaceri, c’è la tendenza a mettere il punto G  su un  piedistallo. Ma l’uomo non è da meno.

Ha il suo Punto di Piacere: il punto P.

Come massaggiare la prostata

Più che una zona di piacere in qualche modo misteriosa, questo punto P è una ghiandola delle dimensioni di una piccola castagna (o una grande nocciola) e che si chiama: prostata.

La sua funzione primaria è quella di secernere parte del liquido seminale presente nello sperma e che aiuta lo sperma a raggiungere il suo obiettivo, in particolare proteggendolo dall’acidità dell’intimità femminile …

La stimolazione della prostata è anche all’origine di estasi eccezionali e uniche, a condizione che si tocchi attentamente per risvegliare i piaceri di questa pallina tenera e fragile come vedremo.

Non ha senso correre, devi trovare il punto: dov’è questa prostata?

La prostata si trova sotto la vescica ed è attraversata dall’uretra, il canale che si estende dalla vescica fino alla fine del pene e viene utilizzato per passare l’urina e lo sperma.

Confina anche con il retto, il che spiega perché è il meraviglioso piccolo tunnel che porta a questo punto P.

L’Anatomia
In effetti, questa ghiandola si trova all’interno del corpo. Ma l’unico modo per arrivarci è attraverso la via anale.

Come trovarlo

Per raggiungerlo, dovrai percorrere la distanza di 7 cm attraverso il retto dall’ano e hai due opzioni per questo: un dito (dito medio o indice) o un massaggiatore prostatico 

L’arte del massaggio prostatico A mani nude

Se opti per l’esplorazione digitale, dopo una camminata di 7 cm lungo il retto, dovresti sentire, contro la parete superiore, vale a dire di fronte alla vescica, un piccolo bernoccolo soffice la cui consistenza ne ricorda una palla di schiuma. Il massaggio dovrebbe essere invaso da una piacevole sensazione  … Inoltre, la prostata tenderà a gonfiarsi sotto le tue dita.

Con un accessorio

Se opti per l’esplorazione con un accessorio, il vantaggio è che non dovrai cercare, il tuo massaggiatore ti accompagnerà senza deviazione. Dimentica, tuttavia, qualsiasi tentativo di speleologia con vari tipi di frutta e verdura. Rischi molto, ma probabilmente non piacere.

I passaggi da seguire per una delicata stimolazione come parte di un massaggio alle dita

Il partner del massaggio deve tagliare le unghie: le pareti del retto sono fragili e sensibili!

Deve anche avere mani perfettamente pulite. Lavarli accuratamente prima di qualsiasi introduzione.

La pausa urinaria

Mentre il dito carezzevole sfrega lungo la vescica, il massaggio prostatico può farti venire voglia di urinare. Per prepararsi a questa eventualità, è quindi preferibile che faccia una piccola minzione prima di godersi la sessione di massaggio.

L’arte del massaggio prostatico  Trova la posizione giusta

Che tu sia solo o in coppia, è importante trovarsi in una posizione comoda che faciliti l’accesso alla prostata. Sdraiato sulla schiena, le ginocchia leggermente piegate, è la posizione migliore.

Puoi aggiungere un cuscino posto sotto il bacino per un comfort ancora maggiore.

Riscaldamento a monte

Inizia con carezze intorno all’ano e al perineo … La stimolazione della prostata può anche essere accompagnata da una piacevole cura del pene come la masturbazione o la fellatio, per un piacere ancora maggiore.

Deve scorrere

Al fine di garantire un incrocio regolare, un piccolo lubrificante  faciliterà il successo dell’operazione.

Dolcezza e pazienza

L’area è sensibile e delicata, quindi è essenziale andare lì molto piano per lasciarlo abituare a questo nuovo piacere.

Essere precipitosi potrebbero portare a stress e rigidità.

La Tecnica

La tecnica è quindi quella di piegare e aprire delicatamente il dito indice, come se stessi chiamando qualcuno. A seconda della sensibilità della persona a portata di mano, dovrai misurare l’intensità: l sempre con grande morbidezza.

L’igiene dello Stimolatore Prostatico

Proprio come il dito, il tuo massaggiatore deve essere perfettamente pulito. E anche se sa dove andare e la sua consistenza è adatta, usa un lubrificante a base d’acqua per un facile accesso a dove è necessario … E soprattutto, non usare mai un lubrificante a base di silicone con un accessorio in silicone! Diventerebbe quindi appiccicoso e decrepito …

Libertà di posizione

Grazie alla curvatura appositamente progettata per, hai un campo leggermente più libero in termini di posizione, il comfort è sempre la parola chiave per raggiungere le porte del piacere … Stare sdraiati sulla schiena con il bacino leggermente rialzato rimane un orientamento sicuro. Puoi anche testare questa esplorazione, comodamente seduto su un W-C.

Proprio come durante un’esplorazione digitale, è essenziale essere completamente entusiasti di intraprendere l’avventura anale. Le carezze e la stimolazione nell’area sono essenziali prima di partire.

I Massaggiatori

I massaggiatori della prostata sono sempre curvi per consentire alla testa di stimolare la prostata. Pertanto, è necessario posizionare il massaggiatore in modo che la sua estremità sia a contatto con la parete superiore del retto, sul lato della vescica, quindi.

Fidati solo dei sex toys ottimi!

È MOLTO IMPORTANTE utilizzare un toy appositamente progettato per i piaceri della prostata! Sono infatti dotati di una base allargata che impedisce all’oggetto di scomparire completamente nel retto, quest’ultimo che tende a non restituire ciò che gli è prestato … Quindi, se si desidera evitare di terminare questa esplorazione intima in un stanza d’ospedale, quindi nei ricordi dell’infermiera che si prenderà cura di te, evita qualsiasi verdura o altro oggetto per un altro scopo.

Calma calma

A differenza di un massaggiatore femminile interno progettato per il piacere vaginale, non dovresti eseguire un movimento avanti e indietro con i massaggiatori della prostata. Infatti, la prostata ha bisogno solo di carezze leggere, è sufficiente posizionare il massaggiatore e lasciare fare le vibrazioni se ne è dotato, o contrarre i muscoli del suo retto nel caso contrario.

Perché stimolare la prostata?

Orgasmi più lunghi del 33% e più intensi
È sempre abbastanza complicato descrivere e promuovere una sensazione, ma sembrerebbe che valga la pena vivere questo piacere di fronte alle numerose testimonianze entusiastiche dei felici beneficiari.

Quindi, questo piacere sarebbe più simile agli orgasmi vaginali delle donne che al classico coito maschile associato all’eiaculazione. Consiste in effetti di onde di piacere molto più lunghe, più diffuse nel corpo e che non salgono come il classico orgasmo maschile, ma piuttosto dalle scale. Coloro che hanno provato a parlare di orgasmi che sono durati diversi minuti o addirittura ore!

Un’esperienza da provare da soli o in coppia, per scoprire altri due percorsi per il piacere.

Benefici per la salute

Gli uomini che praticano il massaggio prostatico regolarmente affermano di vedere le loro erezioni diventare molto più potenti e massaggiare regolarmente la prostata ridurrebbe il rischio di cancro, ma anche di prostatite (infezione della prostata). Il massaggio alla prostata viene talvolta eseguito per scopi medici.

Perché non parliamo di più del massaggio prostatico?

Il tema rimane abbastanza tabù tra gli eterosessuali. Quando parliamo di piacere anale maschile, pensiamo immediatamente all’omosessualità. C’è quindi un rifiuto di provare questo tipo di sensazione per paura di provare un piacere fortemente assimilato all’orientamento sessuale. Eppure, il 71% delle donne sarebbe pronto a massaggiare la prostata del proprio partner se il partner lo chiedesse!

Passività

Gli uomini trovano anche molto difficile accettare il piacere in una posizione passiva. Oltre al fatto che non immaginano l’estasi se non attraverso l’erezione e l’eiaculazione, tendono a rifiutare questa posizione di ricevente che li “femminizza”. A ciò si aggiunge anche il diffuso rifiuto di tutto ciò che riguarda l’anale, considerato un percorso poco frequente …

Alla ricerca del diamante rosa

Il massaggio alla prostata è quindi un’avventura erotica e intima di cui si dice poco, ma che trasporterà i suoi esploratori ad cime di piacere di un tipo nuovo e straordinario. Abbastanza per deliziare il piacere degli avventurieri che non hanno paura di lasciarsi alle spalle i loro dubbi: il Columbus Columbus del piacere anatomico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...