fbpx

Le donne hanno bisogno di testosterone?

Le donne hanno bisogno di testosterone?

Le donne hanno bisogno di testosterone?

Le donne hanno bisogno di testosterone? Forse senti di non avere più alcun interesse per il sesso o il piacere sessuale come una volta?

Forse il tuo cervello sta collaborando, ma senti che il tuo corpo non collabora perché il tuo clitoride non è così sensibile come una volta o può anche essere doloroso da stimolare?

Molte donne hanno sperimentato una diminuzione del piacere e del desiderio sessuale a causa degli effetti del calo del testosterone, e la domanda è: le donne hanno bisogno di testosterone?

Qual è il livello esatto di testosterone?

Non esiste un livello esatto di testosterone correlato al buon funzionamento sessuale e per il i desiderio sessuale.

Invece, i medici sono d’accordo nell’affermare che è normale negli uomini con l’avanzare dell’età.

Le donne producono anche testosterone sia dalle ovaie che dalle ghiandole surrenali.

Nelle donne, il testosterone è presente in circa un decimo della quantità normalmente riscontrata negli uomini.

Le funzioni del testosterone nella donna

Poiché il testosterone mantiene il tessuto erettile e parte del desiderio di sesso di una persona, aiuta a sostenere il clitoride ed è il tessuto erettile adiacente, nonché la libido di una donna.

Quando una donna invecchia, le sue ovaie diminuiscono gradualmente la produzione di estrogeni e testosterone e si fermano quasi completamente alla menopausa.

Se a una donna vengono rimosse le ovaie, il calo degli ormoni è brusco e più drastico.

Le donne potrebbero scoprire di aver perso la sensibilità nel loro clitoride rispetto a prima.

La lubrificazione

Quanto è importante?

Inoltre, potrebbero scoprire che diventa difficile lubrificarsi naturalmente quando sono sessualmente eccitati, anche dopo lunga stimolazione o persino l’orgasmo.

Le ghiandole che producono questa lubrificazione che circondano l’apertura della vagina possono anche diventare facilmente irritabili poiché i tessuti lì diventano fragili a causa della mancanza di supporto dal testosterone.

Il testosterone è anche responsabile per aiutare a mantenere la massa muscolare e aiuta nella produzione di globuli rossi.

Se una donna sta vivendo uno di questi sintomi e un cambiamento significativo nel suo livello di desiderio sessuale, potrebbe trarre beneficio dall’assunzione di un sostituto del testosterone.

Attualmente, il testosterone non è approvato senza l’uso di estrogeni.

Ma anche alcune donne che sono lontane dal raggiungere la menopausa possono avere difficoltà con un basso livello di testosterone.

La causa più comune è il controllo delle nascite ormonale.

Ciò include la pillola, gli anelli cervicali, le iniezioni e gli IUD rivestiti di ormoni.

Tutti questi aumentano il livello di proteine ​​che si legano agli estrogeni e al testosterone, lasciando che una quantità minore di ormone libero circoli e abbia il suo effetto sui tessuti del corpo.

Poiché il testosterone è strettamente legato a questa proteina, anche un piccolo aumento nella produzione della stessa può far scendere il livello di testosterone libero a livelli problematici.

Gli effetti possono essere così drammatici per alcune donne che possono sviluppare vulvodinia, che è il dolore all’ingresso della vagina e dei tessuti circostanti.

Spesso, i medici possono consigliare alle donne di trovare un metodo alternativo di controllo delle nascite che non includa gli ormoni in modo che i livelli possano tornare alla normalità.

In alcuni casi, tuttavia, potrebbero essere necessari anni per correggersi ed è necessario un trattamento più intenso.

L’esercizio fisico regolare, 7-8 ore di sonno di buona qualità ogni notte, non avere tessuto adiposo in eccesso, eliminare lo stress cronico e avere una buona dieta ricca di zinco sono tutti modi naturali per aumentare il testosterone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *