MASTURBAZIONE FEMMINILE TECNICHE

Masturbazione Femminile | Sexy Shop Online | Àmanthy

MASTURBAZIONE FEMMINILE TECNICHE

MASTURBAZIONE FEMMINILE TECNICHE: Darsi piacere non è qualcosa di riprovevole.

Usciamo dai tabù e cominciamo a goderci il nostro corpo!

Sebbene ci siano ancora donne che a causa delle loro convinzioni non si masturbano, questo atto, oltre ad essere piacevole, è salutare. I

In effetti, la masturbazione può essere correlata all’intelligenza, poiché alcune ricerche affermano addirittura che le persone intelligenti si masturbano di più.

In questo articolo puoi trovare un elenco di tecniche di masturbazione che ti permetteranno di provare piacere in molti modi, e così potrai avere orgasmi più intensi.

Motivi per masturbarsi, secondo la scienza

La masturbazione fornisce una serie di benefici sia fisici che psicologici.

Ecco perché viene utilizzato anche nella terapia sessuale e di coppia.

Le ragioni per masturbarsi sono:

Ti rende più felice rilasciando sostanze neurochimiche come le endorfine. T

i aiuta a migliorare i rapporti sessuali allenando i muscoli pelvici.

Ti permette di combattere il cancro

Funziona come un analgesico che aiuta con i crampi mestruali.

Migliora il sonno grazie al rilascio di endorfine e serotonina.

Promuove il rilassamento e il benessere.

È utile per la scoperta di sé e per aumentare la fiducia in se stessi riguardo al sesso.

Mantiene sani i genitali

Rafforza il sistema immunitario.

Tecniche di masturbazione femminile

Esistono diversi modi per stimolare sia il clitoride che altre zone erogene che ti faranno provare un grande piacere.

Tuttavia, per molti anni la sessualità femminile è stata repressa e socialmente punita, quindi non è raro che ci sia molta ignoranza su questo problema a livello popolare.

L’idea che la sessualità abbia un aspetto in cui le donne provano piacere è stata consapevolmente trascurata, poiché nel sesso, come praticamente in tutti i settori della vita, fino a tempi relativamente recenti gli interessi degli uomini erano esclusivamente preminenti.

E se il piacere femminile era un tabù, figuriamoci la masturbazione femminile, a cui non è necessario che un’altra persona partecipi.

Su quel tema, storicamente, il disinteresse è stato totale.

Pertanto, conoscere le tecniche della masturbazione femminile e parlarne è qualcosa che può contribuire a colmare presto questa lacuna informativa e il benessere della donna viene valorizzato di per sé, e non come conseguenza della soddisfazione dell’uomo a letto. .

Quindi iniziamo con alcuni più semplici per passare a quelli più complessi.

Dall’alto al basso

La prima tecnica di masturbazione è molto semplice.

Devi concentrarti sul clitoride e toccarlo con il dito, quindi iniziare a strofinare su e giù.

Per prima cosa puoi farlo da un lato, e quando sei pronto, puoi stimolare direttamente sul clitoride una volta trascorso il tempo adeguato in modo che non sia qualcosa di brusco.

 La lunga, lenta carezza

Usando una o più dita, fai scorrere leggermente e dolcemente il centro della vagina e del clitoride, dal basso verso l’alto con un lungo tratto. Ascolta il tuo corpo per sentire quali sono le zone che danno maggior piacere e mentre le tocchi sperimenta con movimenti veloci, movimenti più lenti e con più o meno pressione.

 Da lato a lato

Puoi anche provare a cambiare direzione in termini di movimenti, iniziando dal tuo clitoride e sfregando da un lato all’altro.

Alcune donne preferiscono non avere un contatto diretto sul clitoride mentre altre vogliono un tocco più intenso.

Puoi aumentare gradualmente l’intensità.

Movimento circolare con tutte le dita

Un altro tipo di movimento che puoi eseguire è a forma di cerchio. Infatti questa tecnica di masturbazione è una delle più utilizzate ed efficaci in quanto per eseguirla è necessario utilizzare tutte e quattro le dita, strofinando l’intera zona, non solo il clitoride.

 Il punto U

Molte donne sembrano non conoscere il punto U.

Tuttavia, quest’area può essere davvero piacevole e la sua stimolazione può provocare orgasmi molto intensi.

doccia

Se hai ancora usato il getto della doccia o il rubinetto, non sai cosa ti perdi.

È vero che è una tecnica di masturbazione senza dita, ma provoca una sensazione incredibile.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un rubinetto per dirigere il getto verso la vagina.

Puoi provare ciò che ti dà più piacere e accompagnarlo con il tocco delle dita o la penetrazione.

Nella vasca da bagno

Se non sei una doccia e preferisci un bagno rilassante, puoi anche portare i tuoi giocattoli nella vasca da bagno o toccarti in modi diversi. È una situazione molto rilassante di cui puoi approfittare per goderti il ​​tuo corpo.

Sul cuscino

Un altro modo per masturbarti che ti darà molto piacere è fingere di avere rapporti intimi con il cuscino.

Può sembrare una situazione strana, ma provoca sensazioni davvero piacevoli.

Asciugamano arrotolato

Un’altra variante della tecnica precedente consiste nel prendere un asciugamano, arrotolarlo e poi appoggiarlo su una sedia. Una volta posizionato, puoi sederti sopra e strofinare e strofinare per un grande piacere. Puoi anche usare altre superfici posizionate su oggetti simili a sedie.

 La compressione

La compressione consiste nel premere il clitoride con l’indice e il pollice.

Quindi puoi fare movimenti ripetitivi attorno ad esso, ad esempio, mentre un dito va da una parte e l’altro dall’altra.

 Come se fosse un pene

Una variazione del punto precedente è la seguente: dopo aver premuto e giocato con i movimenti intorno al clitoride, puoi trattare quest’area come se fosse un pene piccolo ed eseguire il movimento della masturbazione maschile.

Naturalmente, questa tecnica di masturbazione è un po ‘più complessa delle altre, quindi le distrazioni appaiono facilmente; ecco perché puoi combinarlo con altri.

Il panino

Invece di usare l’indice e il pollice, vengono usati il ​​medio e l’indice. La situazione rimane come se le tue dita fossero fette di pane e tu premessi sempre di più.

Mentre lo fai, puoi toccare il tuo clitoride con la mano variando la pressione e la velocità.

Sulle labbra

Strofinare e stimolare l’area delle labbra con le dita è come i preliminari alla masturbazione. P

otrebbe non portarti direttamente all’orgasmo, ma è un ottimo modo per sviluppare tecniche di masturbazione più intense.

Ci sono molti modi per stimolare le tue labbra: Dall’alto in basso con una o più dita. P

remi e stringi le dita insieme Con lubrificante per un tocco migliore. Con diversi giocattoli o oggetti erotici

Meditazione orgasmica

La meditazione orgasmica è una forma di masturbazione che richiede a un’altra persona di massaggiare il clitoride.

A differenza di altri tipi di meditazione, la persona non si concentra sul respiro, ma sulle sensazioni del clitoride nel momento presente. Portare fuori. La persona che riceve la stimolazione dovrebbe essere rilassata mentre l’altra massaggia l’area del clitoride per 15 minuti

. L’obiettivo non è raggiungere l’orgasmo ma sentire le sensazioni che si verificano.

La collana di perle

Per eseguire questa masturbazione è necessario avere una collana di perle.

Puoi sederti sulle ginocchia o farlo in piedi.

Devi solo posizionare la collana tra le gambe e spostarla avanti e indietro.

Penetrazione

Sdraiato sul letto, alza le ginocchia e allarga le gambe. In questa posizione, puoi penetrare nella tua vagina con il medio e l’indice per simulare la penetrazione di un pene.

Una volta dentro, puoi stimolare il punto G, che si trova nella parte superiore della vagina, a circa 2 pollici dall’ingresso.

Con vibratore

Le opzioni fino ad ora erano con il dito o le dita.

Tuttavia, puoi anche seguire i suggerimenti sopra e fare le masturbazioni di cui ho parlato con un vibratore.

Puoi stimolare il clitoride con un dispositivo progettato esclusivamente per questo utilizzo oppure inserire un dildo come se fosse penetrazione.

VIBRATORI

Gambe incrociate

Puoi sdraiarti e rilassare le gambe. Quindi stringi le cosce e metti le dita dei piedi appuntite, incrociate … Usa le ginocchia per andare su e giù. Tieni la vagina stretta mentre senti la stimolazioe

Masturbazione con lubrificazione

Puoi usare del gel lubrificante e accarezzare il clitoride e la vagina.

I lubrificanti intimi aiutano ad intensificare le sensazioni durante la penetrazione, rendendo il sesso molto più piacevole. Esistono diversi lubrificanti con effetti diversi.

Prima di utilizzarli, scopri quale dovresti scegliere; sì, non esagerare con la quantità o l’attrito sarà minimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...