Orgasmo anale come e quando

Orgasmo Anale Come E Quando

Orgasmo anale come e quando

Orgasmo anale come e quando: L’orgasmo anale esiste davvero, nonostante sia  molto più raro degli orgasmi vaginali e ancor più degli orgasmi clitoridei.

Anche se nell’immaginario collettivo la pratica anale è un’attività associata al mondo gay nella realtà non conosce differenza di genere o di orientamento sessuale.

Orgasmo anale come e quando Da cosa dipende?

L’orgasmo anale è provocato dalla stimolazione della spugna perineale, un tessuto erettile ricco di terminazioni nervose presente tra le pareti dell’ano e della vagina.

Infatti con l’eccitazione, la spugna perineale si gonfia di sangue, diventando più sporgente e sensibile, sia durante i rapporti “classici”, sia per via anale.

La presenza e il rigonfiamento di questa spugna chiamata anche PS spot potrebbero quindi spiegare il perché del piacere anale, a volta fino all’orgasmo, e perché molte donne (e molti uomini) amano la doppia stimolazione, anche con l’aiuto di sex toys come plug e dildo, che premono sul PS spot e al contempo rendono più stretta e aderente la vagina, amplificando le sensazioni provenienti dalle diverse zone.

Naturalmente, dato che per avere un orgasmo anale si deve fare sesso anale, attraverso delle posizioni adeguate è possibile ottenere anche un orgasmo clitorideo, stimolando manualmente o con un toys  quella parte del corpo.

SCOPRI LA SEZIONE DEL NOSTRO SITO DEDICATA AGLI ALTRI STIMOLANTI ANALI

Raccomandazioni:

La prima cosa fondamentale della quale parlare è la lubrificazione di questa parte, l’ano è un’apertura corporea (orifizio) molto elastica, che però si può controllare solo in parte.

Reagisce molto bene agli stimoli, ma non si lubrifica come la vagina, per cui c’è bisogno di un lubrificante apposito.

Molte persone pensano che possa bastare la saliva a lubrificare l’ano, ma anche questo è un mito da sfatare: la saliva asciuga troppo rapidamente e non è sufficiente a garantire una buona lubrificazione della zona.

Un buon lubrificante può avere anche altre funzioni molto importanti. Per esempio, può contenere piccole dosi di rilassante muscolare, che aiutano l’ano a non contrarsi e a rilasciare la muscolatura, rendendo il tutto più semplice e più piacevole.

DOVE TROVARE UN LUBRIFICANTE ANALE?? VISITA IL NOSTRO SITO AMANTHY.COM

Orgasmo anale come e quando Igiene:

Sicuramente, la pulizia e l’igiene vanno sempre rispettati ai massimi livelli nel sesso, ma non è così semplice per il sesso anale.

Molti consigliano un clistere per preparare la zona.

Non è detto però che tu possa prevedere prima quando farai sesso anale (a volte è un impulso del momento) e in ogni caso non è detto nemmeno che il clistere risolva il problema. Le feci possono riformarsi rapidamente.

Quello che dovete entrambi mettere in conto, è che questa è una pratica estremamente intima e che non bisogna aver vergogna di nulla.

Ci si potrebbe sporcare nonostante tutte le accortezze precedenti, ma ciò non pregiudicherà il vostro reciproco piacere se state bene l’uno con l’altro.

Piccoli, imbarazzanti incidenti capitano (anche se non sempre, questo è certo), ma l’importante è non dar loro peso. Tenete a portata di mano dei kleenex e tutto si risolverà in un attimo.

PER UNA MAGGIORE PULIZIA, PROVA LA NOSTRA DOCCIA ANALE

Orgasmo anale come e quando Preservativo

Con il sesso anale solitamente non si rischia una gravidanza indesiderata.

Questa tuttavia non è una certezza assoluta. Lo sperma potrebbe fuoriuscire e colare, quindi non pensate di usare il sesso anale come “metodo contraccettivo”. Si riscontrano circa l’8% di casi in cui in questo modo si è avuta una gravidanza indesiderata.

Inoltre la penetrazione anale non vi rende immuni alle malattie sessualmente trasmissibili! La trasmissione di liquidi corporei comporta anche quella dei virus, per cui si consiglia sempre l’utilizzo del preservativo, anche nel sesso anale. Il rischio di contrarre l’HIV è statisticamente più alto.

Infine, esiste un batterio che vive nell’ano, la escherichea coli che può essere trasportato all’esterno.

Per questo non è assolutamente consigliabile passare da una penetrazione anale a una vaginale. Lui potrebbe desiderarlo: nei film porno accade spesso.

Ma tu non sei una pornostar, né il sesso fra voi deve assecondare soltanto le sue fantasie, pertanto ti consigliamo di non permetterglielo.

Se passate dalla penetrazione anale a quella vaginale, il preservativo va cambiato.

Alcuni ne indossano due, uno sopra l’altro, per non interrompere troppo il rapporto durante il passaggio.

Questa è una pratica che ci sentiamo fortemente di sconsigliarti: con l’attrito del lattice i due profilattici possono facilmente lacerarsi e rompersi.

VISITA IL NOSTRO SEXYSHOP ONLINE

Orgasmo anale come e quando, posizioni:

Per quanto riguarda la posizione, è meglio sceglierne una comoda.

Per alcune può essere quella più famosa, il doggy style, ma se siete abbastanza snodate potete provare a mettervi uno di fronte all’altro, sollevando le gambe sul vostro partner, in modo da rendere il tutto più romantico.

Ci sono naturalmente altre posizioni da provare, queste sono solo quelle di partenza, poi potete lasciar fare alla fantasia.

il rapporto anale può provocare orgasmi maschili, come sostiene la letteratura erotica?

Orgasmo anale come e quando La prostata

prostata, il più voluminoso degli organi e ghiandole coinvolti nell’eiaculazione e quindi nell’orgasmo, viene a essere direttamente stimolata durante il rapporto anale.

Quindi si gli uomini possono avere orgasmi anali e anche  la componente psicologica può giocare un ruolo determinante nell’esperienza dell’orgasmo anale.

Anche questa volta, poi, il mercato dei sex toys può essere di aiuto. A d esempio scoprite questi stimolatori prostatici

Una zona erogena per omosessuali e non

Per quanto possa sorprendere, la penetrazione anale non è più frequente tra gli omosessuali rispetto alle coppie eterosessuali.

Né questa modalità di far sesso è quella esclusiva nei maschi che fanno sesso con i maschi.

Negli incontri omosessuali, il sesso orale è infatti più frequente di quello anale.

Sono moltissimi gli uomini, anche totalmente eterosessuali, che amano essere penetrati analmente.

Nella letteratura libertina di tutte le epoche e culture la penetrazione dell’ano, in prossimità dell’eiaculazione, funge a implementarne l’effetto orgasmico.

Ma perché l’anopenetrazione è così eccitante?

Il primo motivo è la trasgressione, una delle molle più potenti che governano i comportamenti sessuali umani.

L’aspetto psicologico della penetrazione anale si completa riconoscendo uno stimolo specifico dovuto proprio all’asimmetria di questa modalità di accoppiamento.

Il sottile confine tra piacere e dolore

Se un oggetto viene prodotto e acquistato significa che funziona e risponde a un bisogno.

Quindi se esistono vibratori e dildo doppi, anatomicamente conformati per permettere la contemporanea penetrazione vaginale e anale, e se questi oggetti sono usati da coppie eterosessuali o lesbiche, così come ovviamente per l’autoerotismo, significa che la penetrazione anale può essere particolarmente piacevole.

Studi specifici stanno cercando di  capire quanto la penetrazione anale sia capace di stimolare, per altra via, il complesso clitoro-uretro-vaginale.

È stata condotta una ricerca su  donne, tra i 18 e i 60 anni, che avevano praticato rapporti anali.

Il 79,1% riferiva che la prima penetrazione anale era stata dolorosa, ma che il dolore era sensibilmente diminuito nei rapporti successivi.

Circa un terzo (il 27,7%) aveva quindi rapporti anali regolarmente senza alcun dolore.

Oltre la metà (il 58,1%), pur provando un po’ di dolore, li giudicava comunque eccitanti e piacevoli.

  Indicazioni per gli uomini:

Cari amici uomini, esistono consigli per accompagnare le vostre Partners verso i rapporti anali, vediamone alcuni:

La prima volta dovrete avvicinarvi lentamente a questa pratica.

Prima di percorrere tutto il sentiero, inizia dall’estremità bassa, giocando un po’.

Una volta che lei è già bagnata, dopo il sesso orale o vaginale, devi lubrificare un dito, premere il dito contro il suo ano e strofinalo con delicatezza.

La donna deve essere molto rilassata e ricordarsi di modulare il respiro.

Prima del sesso anale,

lei ha bisogno di una doccia o un bagno caldo o un massaggio  per rilassarsi.

Un bicchiere di vino o due aiutano anche a sciogliere le tensioni, sia mentalmente che fisicamente.

Stimolate la  vagina, portatele  all’orgasmo attraverso il sesso orale o vaginale.

Massaggiate l’ano delicatamente per almeno cinque minuti, prima di esercitare una certa pressione verso l’interno.

Spinge molto leggermente la punta del pene contro l’ano.

Se avete messo del lubrificante, dovrebbe scivolare abbastanza facilmente, ma dovete muovervi molto lentamente.

Andate  avanti per circa due centimetri e poi fermati e aspettate, non fare niente per due minuti, lasciale abituarsi alla sensazione.

Comunicate, toccatele e baciatele, se siete in una posizione che ve lo consente.

Orgasmo anale come e quando, informarsi:

Se volete più informazioni, cercatele.

Magari chiediamo consiglio ad un nostro ambasciatore  formato e preparato.

Parlatene con un medico o un sessuologo. L’orgasmo anale è raro sì, ma si può raggiungere e un grosso ruolo su questo lo gioca anche un’adeguata informazione.

Seguici anche su facebook

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...