Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle

Palline Vaginali

Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle

Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle. Avrete sicuramente tutte sentito parlare almeno una volta delle palline vaginali, andiamo a vedere insieme come e perché utilizzarle

UN PO’ DI STORIA

Le Palline Vaginali (spesso chiamate Geisha balls o Kegel balls) si ritiene che siano originarie del Giappone del sedicesimo secolo. Originalmente era una singola sfera sistemata nella zona vaginale, utilizzata per incrementare il piacere durante l’atto del coito, ma poco dopo evolse in una serie di molteplici sfere coperte da metallo unite da un cordone di seta che consentiva la facile rimozione.

Oggi, esistono palline  di diversi tipi, materiali e dimensioni: Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle

 A COSA SERVONO LE PALLINE VAGINALI

Le palline vaginali sono divenute, con il passar degli anni, fondamentali! Sia per la loro funzione di stimolo sessuale che per la ginnastica del pavimento pelvico.
Molte persone considerano, erroneamente, le palline vaginali solo come un semplice sex toy.

In realtà, le palline vaginali sono disponibili in vari pesi e differenti dimensioni per aiutare a contrarre e rilasciare facilmente diversi muscoli.

Infatti, possono essere usate nel corso delle proprie attività quotidiane sfruttando il movimento del corpo per allenare il pavimento pelvico ed ottenere il massimo da questo attrezzo.

Però, le Kegel balls non si limitano a modellare il pavimento pelvico; bensì, sono conosciute anche per contribuire a migliorare il piacere sessuale (tanto che vengono anche chiamate “palle dell’orgasmo”, “palle di Venere”, “palle di jiggle”, “palle d’amore” e “palle di piacere”).

Grazie al film “Cinquanta Sfumature di Grigio”, le Geisha balls stanno vivendo una stagione di grandissima popolarità aiutando sempre più donne a scoprire i loro meravigliosi effetti grazie agli “esercizi di Kegel”.

 CHI PUÒ USARE LE PALLINE VAGINALI

Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle:

Come in ogni esercizio, anche quelli fatti con le palle di Kegels presentano alcuni rischi, tra cui: dolore, disagio,stiramenti.
Attenzione… questi tre problemi sono comuni a qualsiasi tipo di esercizio fisico.

Il modo più semplice per ridurre al minimo il rischio è quello di assicurarsi di utilizzare palline vaginali di dimensioni e peso variabile corrette ed adottare la tecnica di ginnastica giusta.

ATTENZIONE: parlane con il tuo ginecologo soprattutto se:

  • –  sei incinta o ti stai riprendendo dal parto;
  • –  soffri di un dolore pelvico oppure hai un’infezione pelvica attiva in corso;
  • –  ti stai riprendendo da una chirurgia ginecologica;
  • –  hai un dispositivo intrauterino.Usare le palline di Kegel in una di queste condizioni aumenta le probabilità che tu possa provare del dolore quando le inserisci nella vagina.Per questo, se hai in mente di usare le palline vaginali e sei in una delle condizioni indicate qui sopra, assicurati di parlarne con il tuo ginecologo nel corso della tua prossima visita in modo da ottenere indicazioni e consigli sulle condizioni d’uso e lavorare correttamente sulla tua muscolatura pelvica fin dalle prime volte.

Page1Image5788176 Page1Image5788384 Page1Image5782144

COME PREPARARE, COME INSERIRE E COSA FARE CON LE PALLINE VAGINALI

Per preparare le tue palline vaginali devi:

–     Lavarti accuratamente le mani;

  • –  Lavare le palline vaginali con acqua tiepida e sapone antibatterico (o toy cleaner), quindi asciugarlecon un panno pulito;
  • –  In base a quanto lisce sono le palline vaginali ed in base alla propria secrezione di liquido vaginale,strofina una quantità di lubrificante a base d’acqua sulle palline vaginali in modo che siano facili da inserire nella vagina e ti aiuta a prevenire una sensazione di disagio mentre guidi le palle di Kegel.Dopo che hai usato il lubrificante, sdraiati in una posizione comoda ed inserisci lentamente la prima pallina all’interno della tua vagina.Le palline vaginali sono solitamente collegate l’una all’altra da un piccolo pezzo di tessuto o corda o plastica o silicone, in modo da permetterti di farle scivolare anche dentro la tua vagina.Una volta infilata la corda, inizia delicatamente a inserire la seconda pallina nella vagina.Spingile tutte nella tua vagina per quanto ti senti a tuo agio e/ o fino a raggiungere la corda o l’anello di rimozione (questo deve rimanere appeso fuori dalla tua vagina appunto per consentirti la rimozione dopo l’uso).

    Le palline dovrebbero sentirsi al sicuro all’interno del tuo canale vaginale. Se senti che stanno per cadere, oppure la prima pallina è visibile al di fuori della tua apertura vaginale, spingile più in profondità nella tua vagina.

    Appena sei sicura, alzati e comincia a stringere i tuoi muscoli del pavimento pelvico per tenere le tue palline dentro di te e vai in giro per la tua giornata (le puoi usare sia in casa che fuori casa).

    Il modo in cui ti senti con le palline all’interno della tua vagina varia da persona a persona, ma in genere è una sensazione piacevole e delicata. Questa sensazione di solito si intensifica con il movimento. Se la senti accentuare quando cammini, o quando ti pieghi in avanti, o quando ti alzi, non ti preoccupare perché è perfettamente normale!

    Cosa fare, dopo aver inserito le palline vaginali, dipende molto dal motivo per cui le stai usando.

    Se vuoi rafforzare il tuo pavimento pelvico, ti consiglio di effettuare degli esercizi di Kegel mirati che ti aiuteranno ad identificare e tonificare i tuoi muscoli.

    Se invece vuoi sperimentare nuove sensazioni, ti concentrerai meno sull’esercizio fisico e più sui benefici che le palline vaginali possono avere per il tuo piacere sessuale individuale.

     PALLINE VAGINALI PER ESERCIZIO PELVICO: Come e perché utilizzarle

    Una volta che hai dimestichezza con le palline vaginali tradizionali ed altri esercizi per il pavimento pelvico, prendi in considerazione l’aggiunta di palline di Kegel più pesanti per esercizi mirati. Questo tipo di palline vaginali possono migliorare il tuo allenamento aggiungendo una sfida in più.

    Di seguito troverai un esercizio di Kegel che puoi fare con le tue palline vaginali:

  • –  Sdraiati sulla schiena ed inserire le palline. Assicurati che tutto sia lubrificato.
  • –  Stringi i muscoli del pavimento pelvico per sollevare e spremere le palline vaginali.
  • –  Tieni la contrazione per 5 secondi, quindi rilassati per altri 5 secondi
  • –  Ripeti questo passaggio 5 volte di seguito per completare un set.

Page2Image3736992 Page2Image3756336

Puoi eseguire fino a tre set al giorno.

 PALLINE VAGINALI PER IL PIACERE SESSUALE

Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle:

Spostarle dentro e fuori dalla vagina è sicuramente divertente. Però, potresti scoprire che è molto più intenso

lasciarle all’interno. Perché?

Perché aumenteranno la sensazione di qualunque cosa tu stia facendo, sia che sfiori il tuo clitoride o che esplori le tue zone erogene.

Di seguito qualche idea per incorporare le palline vaginali ed intensificare il gioco dell’autoerotismo e di coppia:

  1. Mentre sei a letto, inserisci le palle di Kegel nella tua vagina ed inizia a contrarre i muscoli pelvici. Quando senti che la tua lubrificazione aumenta, vuol dire che sei decisamente più eccitata; proprio in quel momento inizia ad esplorare il tuo corpo.
  2. Inserisci le palle di Kegel e prendi il tuo vibratore preferito. Mentre stringi i muscoli all’interno della tua vagina, strofina il vibratore sul tuo clitoride ed attorno alla tua apertura vaginale.
  3. Per giocare con il Tuo Partner, se vuoi aumentare la tua sensibilità durante il sesso vaginale, puoi inserirle prima di uscire per il tuo appuntamento o inserirle come prima parte di un intenso giro di preliminari. Le palle di Kegel possono aiutare te e il tuo partner rendendo il vostro rapporto estremamente intenso. Più le palle rimangono all’interno, più ti ecciterà quando è il momento dell’evento principale. Puoi decidere di far uscire le palline vaginali prima che il tuo compagno, o un altro giocattolo, scivoli dentro. Oppure, se sei a tuo agio con le palline vaginali da sola, puoi riscaldare le cose con il tuo partner lasciandole dentro durante la penetrazione vaginale. Il pene del tuo partner oppure il dildo sposteranno le palle creando sensazioni molto intense per te durante i rapporti sessuali. Mantenere le spinte di penetrazione lente e costanti aiuterà a prevenire qualsiasi tipo di disagio.

ATTENZIONE: Le Geisha balls possono anche rendere il sesso anale più piacevole. La penetrazione anale può spingere le palle contro il punto G, inviando sensazioni intense in tutto il corpo. Anche se potrebbe essere allettante, non dovresti mai inserire le palline vaginali nel tuo ano. Non sono fatti per questo scopo e potrebbero causare disagio. Sono anche più propense a rimanere bloccate in questa posizione. Sono tuttavia disponibili palline appositamente realizzate per il gioco anale.

 COME RIMUOVERE LE PALLINE 

Palline Vaginali: Come e perché utilizzarle:

Puoi lasciare le Geisha balls nella vagina per un massimo di 3-5 ore, a seconda delle palline utilizzate e della

chimica del tuo corpo.
Ma vediamo come rimuoverle:

  • –  Se le tue palline vaginali hanno un filo o un cerchietto per la loro rimozione, allora devi
    • Sdraiarti in una posizione comoda.
    • Aggiungere più lubrificante alla tua apertura vaginale.
    • Tirare lentamente la corda di rimozione finché non escono.
  • –  Se invece le tue Geisha balls sono separate, allora devi
    • Stare con i piedi leggermente più larghi della distanza dei fianchi.
    • Piegare leggermente le ginocchia fino a quando non sei in una posizione comoda.
    • Spremere i muscoli vaginali per espellerli, come con un altro giocattolo sessuale o anchecome un tampone.Se le palline non escono subito, cerca di rimanere calma, potresti riuscire a convincerle ad uscire aggiungendo altro lubrificante. Puoi anche tossire, muoverti, o addirittura saltare su e giù per aiutare i muscoli a contrarsi e rilasciarle.

Page3Image3739696 Page3Image3743440 Page3Image3799392

 COME PULIRE E CONSERVARE LE PALLINE 

La pulizia di qualsiasi sexy toy è fondamentale. Soprattutto quella delle palline di Kegel!

In quanto, se le palline vaginali non vengono pulite e conservate correttamente, possono introdurre batteri nella vagina arrivando a causare spiacevoli infezioni.

Così, dopo aver rimosso le tue Geisha balls, dovresti:

  • –  Sciacquarle sotto l’acqua calda
  • –  Pulirle accuratamente con sapone per le mani antibatterico (o toy cleaner).
  • –  Risciacquarle con acqua calda quindi lavarli sott’acqua per eliminare i residui in eccesso.
  • –  Asciugarle con un asciugamano pulito (puoi anche lasciarle asciugare all’aria per un’ora o due perassicurarti che siano completamente asciutte prima di metterle via).
    Una volta asciutte, conserva le tue palline vaginali in un astuccio o sacchetto sterilizzato.

    RISCHI E/O CONTROINDICAZIONI

    Le palline di Kegel sono generalmente considerate sicure da usare; però, ci sono alcune cose (anche già viste

    in precedenza) che è sempre bene tenere a mente e che vi ribadiamo.

    Dovresti contrarre i tuoi muscoli della tua vagina per circa 5 secondi alla volta, con pause di almeno 5 secondi. Questo evitando sessioni più lunghe, anche se solo di pochi minuti. In quanto, contrarre troppo a lungo o senza una pausa potrebbe forzare troppo i muscoli vaginali e causare uno sforzo temporaneo.

    Non dovresti tenere le palle di Kegel dentro per più di 3-5 ore alla volta. In quanto anche in questo caso, tenerle per periodi più lunghi potresti rischiare di sforzare eccessivamente i muscoli del pavimento pelvico.

    Dovresti anche pulire le tue palle Kegel prima e dopo ogni utilizzo. L’uso di sfere vaginali sporche può causare infezioni.

    Interrompi immediatamente l’uso delle palline vaginali e consulta il tuo medico se inizi ad accusare:

    • –  forte dolore o disagio;
    • –  perdite di liquidi insolito;
    • –  odore insolito.

COME SCEGLIERE LE PALLINE GIUSTE

Se è la prima volta che ti avvicini all’uso delle Geisha Balls, ti consigliamo di iniziare con un set di plastica leggera (o di silicone) ed assicurati che le palline siano attaccate tra di loro e che abbiano una corda di rimozione.

Sebbene alcuni set contengano tre o più palline vaginali, due sfere sono lo standard.
Dovresti sempre iniziare con due ed aumentare o diminuire il numero man mano che fai pratica. Una volta che sei a tuo agio, puoi portare le cose al livello successivo, per esempio scambiando:

  • –  palle più grandi per palline più piccole;
  • –  materiali più leggeri (come plastica o silicone) per qualcosa di più pesante (come metallo o vetro);
  • –  set collegati per palle individuali.Prova a cambiare un elemento, come la dimensione, per iniziare.
    Puoi continuare ad aggiungere nuovi elementi mentre avanzi nella pratica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...