Preservativo Unisex

Preservativo Unisex 1 | Sexy Shop Online | Àmanthy

Dall’idea di un ginecologo malese nasce il primo Preservativo Unisex, indossabile sia dalle donne che dagli uomini: Wondaleaf è il suo nome. Questo potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione nell’ambito sessuale, come anche un enorme flop. E voi che dite, sarà utile o solo un’altra invenzione destinata a finire nel dimenticatoio?

Se ancora non hai avuto successo nello scegliere il preservativo giusto per te questo prodotto potrà cambiare le cose.

Tipologie di preservativi

In commercio ci sono diverse tipologie di preservativi. La più comune e sfruttata è quella dei profilattici. Sono dispositivi sfruttabili dagli uomini, in quanto si inseriscono sul pene eretto. Esistono però anche dei preservativi femminili, che vanno indossati dal gentil sesso. Il funzionamento è analogo ai primi, con la differenza che questi vanno messi nella vagina.

Preservativo Unisex

Il preservativo per tutti

Ed eccoci giunti alla novità di pochi giorni fa, ovvero il primo preservativo unisex al mondo. A brevettarlo il ginecologo John Tang Ing Chinh, con l’intendo di apportare un contributo rivoluzionario al classico modo di vivere la contraccezione. Infatti questo dispositivo ha come scopo quello di bloccare lo scambio di fluidi corporei, e di evitare un contatto diretto tra gli organi genitali di due partner sessuali. Tutto ciò fa sì che non si vada incontro a gravidanze indesiderate, ma non solo. È molto utile anche per evitare la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili.

Come si usa?

Il primo preservativo universale è fatto di poliuretano, materiale che solitamente si usa in medicina per le medicazioni di ferite – ma che ultimamente sta prendendo piede (insieme alla resina) anche per la produzione di profilattici ipoallergenici. Per cui non crea allergie e non ha controindicazioni. Inoltre non ha sapore, e anche lo sgradevole odore gommoso di alcuni preservativi scompare. Il creatore dichiara che è stato realizzato un prodotto super sottile, che ci si dimentica di indossare.

Così facendo sia l’uomo che la donna non avvertono una perdita di sensibilità durante il suo utilizzo. Il prodotto non è lubrificato, in quanto si può usare in entrambi i versi. Tuttavia si consiglia di lubrificarlo prima di ogni utilizzo, per evitare attrito o irritazioni.

Due metodi di utilizzo

Il dispositivo è composto da una pellicola trasparente. Si può usare in due modi: come un classico profilattico, oppure lo si può inserire nella vagina. In quest’ultimo caso viene fissato grazie a una pellicola adesiva, da porre sul pube. Non dovrebbe essere doloroso rimuovere questa pellicola, tuttavia risulta un po’ scomoda da usare per coloro che non depilano la zona pubica. Anche se, a detta del ginecologo ideatore, non dovrebbe essere troppo difficile da usare anche in questo caso.

Gli studi

Prima di piazzarsi sul mercato (per ora solo quello malese, tra l’altro) questo preservativo sta subendo tutti gli studi e i controlli clinici del caso. A quanto pare risulta persino più performante dei classici dispositivi. Se tutte le ricerche volgono a buon fine si prevede il lancio del prodotto per dicembre. Inizialmente verrà testato sul mercato malese. Il suo costo si aggirerà intorno ai 3 euro a confezione (con due preservativi).

Preservativo Unisex: bene, ma non benissimo

Il fatto che abbiano pensato alla realizzazione di un simile prodotto è da ammirare. Per il semplice fatto che ci si proietta verso una visione della sessualità egualitaria, sdoganata da preconcetti e libera – ma pur sempre sicura.

Tuttavia nella pratica l’utilizzo di questo preservativo unisex ci sembra alquanto scomodo, e questo potrebbe minare al successo dello stesso. L’ultima cosa che vogliamo, durante un rapporto sessuale, è essere interrotti, o dover adoperare dispositivi che possano bloccare il “flusso di energie” che intercorre tra i due partner.

Se vuoi utilizzare un metodo anti concezionale che ti protegga anche dalle malattie sessualmente trasmissibili ti consigliamo il caro vecchio profilattico, o un più moderno preservativo femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...