fbpx

Sesso e identità di genere

Sesso e identità di genere

Sesso e identità di genere.C’è molto di più nell’essere maschio, femmina o di qualsiasi genere rispetto al sesso assegnato alla nascita. Il tuo sesso biologico o assegnato non sempre racconta la tua storia completa.

Quali sono le differenze tra sesso, genere e identità di genere?
È normale che le persone confondano sesso, genere e identità di genere. Ma in realtà sono tutte cose diverse.

Il sesso è un’etichetta – maschio o femmina – che ti viene assegnata da un medico alla nascita in base ai genitali con cui sei nato e ai cromosomi che hai. Va sul tuo certificato di nascita.

Il genere è molto più complesso: è uno status sociale e giuridico e un insieme di aspettative da parte della società, su comportamenti, caratteristiche e pensieri. Ogni cultura ha standard sul modo in cui le persone dovrebbero comportarsi in base al loro genere. Anche questo è generalmente maschio o femmina. Ma invece di riguardare le parti del corpo, si tratta più di come ci si aspetta che tu agisca, a causa del tuo sesso.

L’identità di genere è come ti senti dentro e come esprimi il tuo genere attraverso l’abbigliamento, il comportamento e l’aspetto personale. È una sensazione che inizia molto presto nella vita.

Qual è il sesso assegnato (noto anche come “sesso biologico”)?
Il sesso assegnato è un’etichetta che ti viene data alla nascita in base a fattori medici, inclusi ormoni, cromosomi e genitali. Alla maggior parte delle persone vengono assegnati uomini o donne, e questo è ciò che viene indicato nei loro certificati di nascita.

Quando l’anatomia sessuale e riproduttiva di qualcuno non sembra adattarsi alle definizioni tipiche di femmina o maschio, può essere descritto come intersessuale.

Alcune persone chiamano il sesso che ci viene assegnato alla nascita “sesso biologico”. Ma questo termine non coglie completamente le complesse variazioni biologiche, anatomiche e cromosomiche che possono verificarsi. Avere solo due opzioni (maschio biologico o femmina biologica) potrebbe non descrivere cosa sta succedendo all’interno del corpo di una persona.

Invece di dire “sesso biologico”, alcune persone usano la frase “maschio assegnato alla nascita” o “femmina assegnata alla nascita”. Ciò riconosce che qualcuno (spesso un medico) sta prendendo una decisione per qualcun altro. L’assegnazione di un sesso biologico può o meno allinearsi con ciò che sta succedendo al corpo di una persona, come si sente o come si identifica.

I fattori che determinano il sesso assegnato iniziano già dalla fecondazione.

Ogni spermatozoo ha un cromosoma X o Y in esso. Tutte le uova hanno un cromosoma X.

Quando lo sperma feconda un uovo, il suo cromosoma X o Y si combina con il cromosoma X dell’uovo.

Una persona con cromosomi XX di solito ha sesso femminile e organi riproduttivi, ed è quindi di solito assegnata biologicamente femminile.

Una persona con cromosomi XY di solito ha sesso maschile e organi riproduttivi, quindi di solito viene assegnata biologicamente a un maschio.

Possono verificarsi altre disposizioni di cromosomi, ormoni e parti del corpo, il che si traduce in una persona intersessuale.

Che cos’è il sesso?
Il genere è molto più grande e più complicato del sesso assegnato. Il genere include i ruoli di genere, che sono le aspettative che la società e le persone hanno su comportamenti, pensieri e caratteristiche che vanno di pari passo con il sesso assegnato a una persona.

Ad esempio, le idee su come gli uomini e le donne dovrebbero comportarsi, vestirsi e comunicare contribuiscono tutte al genere. Il genere è anche uno status sociale e legale di ragazze e ragazzi, uomini e donne.

È facile confondere sesso e genere. Ricorda solo che il sesso biologico o assegnato riguarda la biologia, l’anatomia e i cromosomi. Il genere è l’insieme delle aspettative, degli standard e delle caratteristiche della società su come gli uomini e le donne dovrebbero agire.

Cos’è l’identità di genere?
La tua identità di genere è come ti senti dentro e come esprimi quei sentimenti. Abbigliamento, aspetto e comportamenti possono essere tutti modi per esprimere la tua identità di genere.

La maggior parte delle persone sente di essere maschio o femmina. Alcune persone si sentono una femmina maschile o un maschio femminile. Alcune persone non si sentono né maschi né femmine. Queste persone possono scegliere etichette come “genderqueer”, “gender variant” o “gender fluid”. I tuoi sentimenti sulla tua identità di genere iniziano già all’età di 2 o 3 anni.

Il sesso e l’identità di genere assegnati ad alcune persone sono più o meno gli stessi o in linea tra loro. Queste persone sono chiamate cisgender. Altre persone ritengono che il sesso assegnato sia dell’altro genere dalla loro identità di genere (cioè, il sesso assegnato è femminile, ma l’identità di genere è maschile). Queste persone sono chiamate transgender o trans. Non tutte le persone transgender condividono la stessa identica identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *