fbpx

Sesso! Facciamolo più lentamente!

Sesso! Facciamolo più lentamente!

Sesso! Facciamolo più lentamente!

Sesso! Facciamolo più lentamente! Facciamo sesso, più che in modo affrettato, quasi compulsivo. Come se ci fosse una scadenza! Ed è qualcosa che, essendo già parte della nostra routine, includiamo anche nella privacy. Quegli scatti veloci – per farci fare altre cose – o quel mezzo bacio, per non perdere di vista un singolo dettaglio, c’è il sesso fatto lentamente.

È uno stile di vita sessuale che non consiste solo nel fare sesso più lentamente. 

Non solo è bello ma quanto sia necessario godersi una vita sessuale senza fretta, ma anche focalizzarla (e dare uguale importanza a ciascuno dei momenti), allontanandosi dal mito che solo la penetrazione conta come sesso.

Qual è la filosofia del sesso lento?Sesso!

Facciamolo più lentamente!

Fondamentalmente, cerca di aumentare piacere e desiderio nel presente senza cercare direttamente l’orgasmo. Divertiti con ogni pratica, senza pressione. Cerca di dare voce a ciascuna pratica posizionandole allo stesso livello, senza pregiudizi e senza fretta. 

Per ché se ne parla adesso?

Sesso! Facciamolo più lentamente!Per diversi motivi. In primo luogo perché sebbene pensiamo che il sesso di “qui ti prendo è bello, qui ti strapazzo”, espresso, senza legami, non crediamo che il sesso meriti di essere svalutato. Puoi fare sesso con qualcuno che non conosci se ascolti entrambi o i tuoi veri desideri. In secondo luogo, perché vogliamo contribuire con un granello di sabbia all’eliminazione di pregiudizi e luoghi comuni. La penetrazione non è tutto!

Perché è importante vivere un sesso con tutti i sensi e senza fretta?

Penso che il sesso sia un posto dove rifugiarsi da solo o in compagnia di chiunque tu decida, un’oasi per fuggire e divertirti. Qualcosa di molto contrario allo stress quotidiano, al ritmo frenetico di questi tempi. Le persone stanno iniziando a rendersi conto di quanto sia prezioso essere presenti e dedicare tempo di qualità a cose in cui è ancora possibile decidere a quale velocità consumarle.

Diresti che è qualcosa che migliorerà la nostra vita intima?

Senza dubbio! Lo  Slow Sex ti costringe in un modo molto allettante a mettere in discussione tutto ciò che sai sul sesso. Ad esempio, l’Oral Pleasure che ti invita a pensare “cosa devo fare con questo?” Bene, puoi passarlo sulle labbra o sui capezzoli per avere la sensazione di caldo/freddo, e quindi riscoprire il sesso anche sotto queste forme . Quali differenze esistono tra le nostre esperienze sessuali convenzionali e quelle che prendiamo lentamente?

Cercare disperatamente l’orgasmo.

E sì, l’orgasmo va bene, è intenso, ma dura poco. Cosa facciamo nei minuti prima dell’orgasmo? Divertiti, senza dubbio. Il più possibile. Fare  sesso lentamente non significa necessariamente essere più teneri a letto, significa passare del tempo in piacere in tutte le sue forme. 

Quale sarebbe il decalogo di questo tipo di sesso?

Consenso, dedicare, sentire, esperienza, flusso, cura, desiderio, essere consapevoli, abbattere tabù e divertirsi.

C’è qualche riflesso di questa filosofia nei negozi erotici?

Penso che tutti i Toys, o almeno quelli che ho avuto il piacere di vedere e provare, si concentrano sul dare un piacere immediato da 0 a 100 e sul chiamare costantemente l’orgasmo. Dildo, dildo vibranti con coniglietto, punto G, gel orgasmici. Se l’obiettivo non viene raggiunto, è perché non lo vuoi o pensi che non succederà nulla. Abbiamo intenzione di rivoluzionare e cambiare il messaggio, in modo che inizi a dire: con questo ti divertirai a modo tuo.  Ottieni davvero qualunque piacere da un prodotto erotico per goderne come vuoi.

Quale generazione è più difficile?

Dai 18  alla X. Da millenni a ora, il discorso mediatico è cambiato, per non parlare di Internet, che ha aperto la vista e ha distrutto muri ritenuti impraticabili. Ma c’è ancora il pensiero, specialmente in queste due generazioni passate, di peccato, dal fare sesso per concepire, di colpa, di sacrificio … È molto difficile cambiare quel pensiero religioso e tabù con una filosofia o un prodotto erotico.

Come possiamo introdurre il sesso lento? Come esperienza puntuale o trasformandola nel nostro stile di vita sessuale?

Prima da una tua decisione. La consapevolezza dei nostri desideri e del nostro piacere può essere raggiunta dalla sperimentazione: toccarci come se fosse la prima volta, visualizzare le nostre fantasie, rivedere perché ci piace ciò che ci piace o se c’è qualche pratica che facciamo per soddisfare o di cui vergognarci. Dopo averlo definito, lo comunicheremo con il nostro partner uomo o donna che sia, e iniziamo ad applicarlo nella relazione. Può diventare uno stile di vita è può iniziare ad essere il vostro compagno di giochi e e decidere come vuoi farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *