fbpx

Sesso in culture diverse: preferenze e tradizioni sessuali

Sesso in culture diverse: preferenze e tradizioni sessuali

Sesso in culture diverse: preferenze e tradizioni sessuali: Il sesso è un elemento inseparabile della vita di ogni adulto.

Sebbene ogni rapporto abbia di solito la stessa cosa, vale a dire il piacere e la procreazione, il sesso varia da una cultura all’altra e talvolta è associato a rituali e persino al dolore.

Com’è il sesso negli altri paesi?

Impara a conoscere strane tradizioni sessuali. Si dice che ogni paese sia un’usanza. Questo vale anche per i problemi di letto

Ciò che può sembrare perfettamente normale al popolo africano può essere percepito dagli europei come perverso e persino disumano.

Com’è la sessualità nelle diverse culture e perché ciò che spaventa alcune persone è un simbolo di appagamento per altre?

L’educazione sessuale in diverse parti del mondo è diversa: per alcuni, rendere i bambini consapevoli di loro è qualcosa di completamente naturale e necessario per il loro benessere e sicurezza, per altri, il sesso è strettamente correlato alla religione e agire in piena conformità con la fede, per altri, il rapporto dei bambini con gli adulti non solleva polemiche

Le preferenze sessuali in diversi paesi possono suscitare curiosità, quando sono coinvolti rituali sessuali interessanti, a volte ansia e persino disgusto, ma vale la pena ricordare che l’iniziazione sessuale e il modo in cui le persone vivono insieme in diversi angoli è solitamente dettato da norme culturali e tradizioni coltivate da generazioni.

Il sesso gioca un ruolo diverso nelle diverse culture: può essere una fonte di esperienze mistiche, un’occasione di dominio perverso, un piacere in cui ci si può perdere completamente o un dovere che deve essere adempiuto secondo le raccomandazioni della religione per generare figli. Anche strane tradizioni sessuali si adattano al tipo di cultura e tradizione, così come interessanti rituali sessuali, che sono spesso decisamente terrificanti.

Quindi che aspetto hanno le preferenze sessuali nei diversi paesi?

Sesso in culture diverse: libido e nazionalità

C’è la convinzione che gli italiani siano veri amanti, le donne spagnole sono donne focose che accenderanno i sensi di ogni uomo, e la parte maschile della popolazione africana è ben consapevole di cosa c’è dietro il detto: “le dimensioni contano”.

La sessualità è presente nella vita di tutti, indipendentemente dalla nazionalità, dal colore della pelle e dall’area in cui vivono, ma il sesso nelle diverse culture sembra completamente diverso.

Ciò è dovuto non solo alla cultura e alla tradizione, ma anche al temperamento e alla libido. La ricerca ha dimostrato che il desiderio sessuale e il numero di partner sessuali dipendono dalla provenienza della persona.

Allora, com’è la sessualità nelle diverse culture? Il numero medio di partner sessuali nella prospettiva globale è stimato tra 10 e 11. ¼ della popolazione intervistata di diversi paesi del mondo ha avuto un solo partner nella vita.

A sua volta, il 21% ha dichiarato di aver avuto rapporti sessuali con più di 10 partner.

I giapponesi sono stati i più alti sul podio sessuale, sia in termini di numero di partner sessuali (il numero medio è 19) sia per il fatto che sono interessati a rituali ed esperimenti sessuali interessanti.

Tuttavia, vale la pena ricordare che sono anche i rappresentanti di questa nazionalità, come i cinesi, che perdono la loro attività sessuale più velocemente.

I brasiliani, d’altra parte, che sono spesso considerati amanti caldi, di solito fanno sesso con 15 persone. Il più basso in classifica è stato il vietnamita, che in oltre il 90% ha dichiarato di aver avuto rapporti sessuali con un massimo di due partner.

Strane tradizioni sessuali: quali sono le preferenze sessuali nei diversi paesi?

Sappiamo già qual è il problema della libido, quindi è il momento di conoscere le tue preferenze sessuali. Com’è il sesso negli altri paesi?

I coreani più spesso finiscono a letto – il numero medio di rapporti a settimana è 4,5 – quasi il doppio di quanto indica la media mondiale.

Vale la pena notare qui, tuttavia, che anche ai coreani piace utilizzare servizi sessuali a pagamento.

Il secondo posto, con una media di 4,2, non può lamentarsi della libido, seguito dai rumeni – 4,08.

Secondo una ricerca, i polacchi fanno l’amore in media due volte a settimana.

Oltre alla frequenza, anche il tempo è importante, soprattutto per le donne, che di solito raggiungono il picco più tardi rispetto agli uomini.

Se sogni una relazione con uno straniero e conti su lunghi momenti pieni di piacere, seduci un messicano: 23 minuti e 17 secondi è la durata media del rapporto.

Gli olandesi sono al secondo posto – 22 minuti e 42 secondi e gli spagnoli – 22 minuti e 35 secondi.

I poli sono leggermente al di sopra della media mondiale (19 minuti e 16 secondi), raggiungendo un rapporto medio di 19 minuti e 18 secondi. Un’iniziazione sessuale basata su una varietà di sensazioni è caratteristica dei portoghesi, mentre i brasiliani amano i triangoli.

Gli italiani sono i maestri dell’orgasmo femminile, e il popolo della Gran Bretagna è un lungo preliminare che di solito dura oltre 17 minuti!

Il Giappone, a sua volta, è un gruppo di amanti della perversione, del BDSM e di una varietà di giocattoli sessuali e macchine del sesso, spesso sorprendenti.

 Sesso in culture diverse: preferenze e tradizioni sessuali Africa –

Se ti stai chiedendo quali sono le abitudini sessuali in Africa, la risposta è: interessante e terrificante allo stesso tempo.

Ovviamente tutto dipende dalla regione e dalle tradizioni dei gruppi etnici.

Per alcune persone africane, l’iniziazione sessuale è una forma sacra di unione con dio e scambi spirituali tra amanti, i Masai che vivono in Kenya e nel nord della Tanzania amano scambiare le loro donne circoncise con altri uomini della stessa fascia di età che sono stati circoncisi lo stesso giorno.

Il Kenya è anche un luogo in cui regnano interessanti rituali sessuali, come il sesso per buoni raccolti o una buona vita in un posto nuovo.

C’è anche una sorta di gerarchia sessuale: un uomo che porta la moglie a casa di famiglia non può iniziare un rapporto finché i suoi genitori non hanno finito di fare sesso

Papua Nuova Guinea –

le donne sono trattate come creature impure qui, quindi i ragazzi vengono separati dalle loro madri già a 7 anni.

La transizione dei bambini nel mondo adulto degli uomini è associata al taglio e alla perforazione della pelle, che è progettata per pulire le tracce di inquinamento create durante il contatto con le donne.

I ragazzi sotto la cura degli uomini sono tenuti a bere il loro sperma – lo scopo di questo è dare vigore e rafforzare il corpo.

L’educazione sessuale in questo caso è estremamente bassa.

Cina –

per i cinesi, l’iniziazione sessuale è una sorta di artigianato e arte che dovrebbe essere perfezionata per tutta la vita.

Il messaggio principale degli scherzi amorosi è l’equilibrio sull’orlo del piacere: gli uomini non dovrebbero permettere a se stessi di raggiungere l’orgasmo ed eiaculare, perché questo, nello spirito del taoismo, fa perdere loro l’energia yang che dà la vita.

I cinesi amano anche definire luoghi intimi, sia maschili che femminili: ad esempio, un pene è un uccello scarlatto, un servo fedele o una lancia, e il fodero è una grotta, un cancello d’oro o un anemone.

Anche le posizioni sessuali hanno i loro nomi originali qui

 Sesso in culture diverse: preferenze e tradizioni sessuali Paradisi arabi:

il sesso in varie culture a volte è condizionato dalla religione.

Questo è esattamente il caso dei paesi arabi dove l’iniziazione sessuale è dettata dal Corano.

Secondo gli insegnamenti dell’Islam, il sesso non è solo per la procreazione, ma anche per il piacere, a condizione che avvenga tra coniugi: le persone non sposate non possono indulgere in piaceri fisici.

È anche importante che una donna raggiunga prima l’orgasmo.

La tradizione nei paesi arabi proibisce i rapporti durante le mestruazioni e il sesso anale di una donna perché non porta alla realizzazione sessuale di una donna. Gli amanti possono indulgere al piacere sessuale solo a letto, a letto. S

e ti stai chiedendo se ci sono strane tradizioni sessuali qui, deve senza dubbio includere l’obbligo di vivere in compagnia del … Corano – il libro dovrebbe essere coperto durante il rapporto, e l’uomo deve dire la sequenza “In nome di Allah. Allah, salvaci da satana e salva satana da ciò che ci dai.

Subito dopo la fine dei giochi, la coppia deve fare il bagn

Indie:

la casa del Kama Sutra, dei rituali e dei simboli sessuali e di molte contraddizioni. Anche se un tempo il sesso governava la cultura di questa regione, ora è considerato un peccato. Il matrimonio e il sesso sono solo per la procreazione e mostrare affetto in pubblico è severamente vietato e implica l’istruzione della polizia.

Fino a poco tempo, c’era anche il divieto di mostrare baci nei film indiani.

L’eccessiva devozione alle passioni e ai piaceri della carne è considerata un peccato e un’offesa morale: il sesso dovrebbe essere più emotivo e assumere la forma di illuminazione spirituale.

L’India è un luogo pieno di paradossi, il che è confermato, tra l’altro, dal fatto che il sesso con una prostituta costa meno dell’acquisto di un preservativo

Giappone

– Se sei interessato a strane tradizioni sessuali e gusti stravaganti, il Giappone è il jackpot. Non ci sono tabù qui – i piaceri sessuali sono accentuati ad ogni passo, ad esempio nella moltitudine di riviste pornografiche che sono onnipresenti – anche nelle sale d’attesa.

Love hotel, saloni di massaggi erotici – anch’essi dedicati esclusivamente alle donne, festival fallici, i gadget erotici più strani e una vasta gamma di servizi sessuali, anche per feticisti e amanti dei giochi BDSM. I giapponesi non vedono il sesso in termini di peccato o mancanza di moralità, né intendono la purezza nello stesso senso in cui lo è nella cultura cristiana.

In Giappone, il sesso è trattato come un divertimento con i maggiori benefici e appagamento.

Il sesso nelle diverse culture assume molte forme.

Le strane tradizioni sessuali che ci sconvolgono sono abbastanza normali in altre parti del mondo, anche noiose per alcuni.

Interessanti rituali sessuali riguardanti la decorazione del corpo o il trattamento del rapporto come un rito sacro si intrecciano con le attività sessuali, che sono associate alla mutilazione e al dolore, e all’interferenza diretta nella vita sessuale di bambini e donne.

Il sesso in altri paesi è condizionato dalla cultura, dal livello di educazione sessuale in un dato luogo, dal livello di educazione generale e dalle tradizioni che sono spesso trattate come sacre che non sono soggette a discussione e cambiamento.

 

Un pensiero su “Sesso in culture diverse: preferenze e tradizioni sessuali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *