fbpx

Simulazione dell’orgasmo

Simulazione dell’orgasmo

Simulazione dell’orgasmo. Alcune persone lo chiamano la “piccola bugia bianca a letto”. Altri lo usano come procedura operativa standard. In ogni caso, sembra che tutti lo stiano cercando. I ragazzi vogliono capire se la loro donna sta fingendo l’orgasmo (lo vogliono davvero sapere?) E alcuni sondaggi hanno scoperto che sono circa l’80% delle donne finge ad un certo punto della loro vita. Recentemente, un sondaggio condotto dalla redazione di Men’s Health e Women’s Health Magazines ha rilevato che fino al 17% degli uomini ammette di aver anche simulato l’orgasmo. Molti hanno scritto sulle possibili ragioni che le persone potrebbero avere per voler fingere orgasmi – dal voler farla finita, all’aumentare l’eccitazione del loro partner. Per alcune donne, fingere di avere un orgasmo e imitare le contrazioni muscolari dell’orgasmo può facilitare l’orgasmo reale in quel momento.

Il problema è che la nostra società è molto focalizzata sull’orgasmo. In una certa misura, questo è l’ordine naturale delle cose: il sesso è per la riproduzione, una volta che un uomo raggiunge l’orgasmo, la funzione del sesso è completa e hai raggiunto il logico punto di arresto. Fortunatamente per quelli di noi che amano il sesso  ci sono molti altri aspetti del sesso con cui intrattenerci in modo che l’orgasmo non debba essere l’unica cosa nella nostra mente. La sessualità umana si è evoluta per essere più della somma delle sue parti, così che siamo progettati per cercare l’attività sessuale in momenti diversi da quelli ottimali per il concepimento. Ciò significa che dobbiamo fare sesso non solo per la riproduzione, ma anche per il piacere.

Il problema è che il messaggio predominante promosso dai media è che l’orgasmo è l’apice del piacere sessuale. È visto come l’obiettivo del sesso e l’indicatore in base al quale le persone spesso giudicano la propria capacità di compiacere i propri partner. Ma non è necessariamente così. Poiché compiacere il proprio partner è una cosa molto soggettiva, ogni persona ha criteri diversi per ciò che le piace. Inoltre, ciò che piace a loro e ciò che bramano in un particolare momento potrebbe essere diverso dal giorno prima. Ma le persone si bloccano su questa idea di “Sei venuto?” Ironia della sorte, questa stessa attenzione all’orgasmo crea la stessa pressione che spinge alcune persone a fingere. Per altri, l’ansia di produrre o meno un orgasmo per il loro partner è sufficiente per evitare che avvenga senza intoppi.

Ho sempre pensato che se fingi orgasmi regolarmente, stai davvero tradendo te stesso. Fingendolo, non stai dando al tuo partner un messaggio onesto, ma invece gli permetti di credere che un certo insieme di circostanze è ciò che ti suona il clacson. Se continua così, diventa sempre più difficile essere veritieri sulla situazione, quindi potresti non aggirare mai le attività / posizioni sessuali alternative che effettivamente ti consentono di raggiungere l’orgasmo. Perpetua anche l’idea che l’orgasmo sia l’essenza e la fine del sesso. Ciò svaluta semplicemente il godimento dell’altro 99% del sesso. Forse il messaggio da comunicare è “No, non sono venuto, ma è stato fantastico!” Alla fine, sarebbe meglio essere tutti meno concentrati sull’orgasmo e concentrarsi sul piacere, la connessione e l’eccitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *