Sono possibili più orgasmi maschili

Sono Possibili Più Orgasmi Maschili

Sono possibili più orgasmi maschili

Lavoro e disciplina

Sono possibili più orgasmi maschili

Come nel caso di molte delle cose migliori della vita, devi prima esercitarti e lottare un po’ prima di essere pronto a provare lunghi orgasmi consecutivi.

Non preoccuparti, non è niente di terribile.

Non è necessario essere in grado di sollevare sacchi di cemento con il pene o scalare mistiche vette in cerca di arguta illuminazione.

Al contrario, prima di tutto devi metterti comodo al riparo di casa tua e – masturbarti.

Non è esattamente un percorso tra le spine, ma credimi arriverai alle stelle.

Dobbiamo capire che un orgasmo in un uomo consiste in realtà di due reazioni fisiologiche correlate ma in realtà separate.

Negli uomini, l’eiaculazione è un processo che segue l’estasi dell’orgasmo poco dopo l’inizio del climax stesso.

A causa di questa apparente simultaneità, l’orgasmo viene identificato con l’eiaculazione anche se in realtà ne è separato.

Sono possibili più orgasmi maschili

Sono possibili più orgasmi maschili Cioè, puoi provare un orgasmo senza eiaculare .

 Durante l’eiaculazione vengono secreti livelli elevati degli ormoni ossitocina e prolattina, che si sospetta siano direttamente correlati alla durata del periodo di rifrazione.

Il periodo di rifrazione è il tempo necessario al corpo per riprendersi dopo l’orgasmo.

Sia gli uomini che le donne sperimentano un periodo di rifrazione, anche se negli uomini di solito dura più a lungo che nelle donne ed è più visibile a causa della disfunzione erettile.Se riesci a ritardare o prevenire l’eiaculazione puoi provare orgasmi multipli molto intensi.

Sono possibili più orgasmi maschili Esercizi di Kegel per uomini

Sono possibili più orgasmi maschili

L’eiaculazione si verifica quando le contrazioni ritmiche dei muscoli situati nel bacino iniziano a forzare lo sperma attraverso l’uretra (a una velocità di circa 11 km / h).

Il muscolo più importante per questo processo è quello che controlla anche il flusso di urina durante la minzione, un muscolo pobococcigeo che puoi esercitare come qualsiasi altro.

Esiste sia nelle donne che negli uomini, e se hai sentito che un membro del gentil sesso fa gli esercizi di Kegel, significa che sta allenando quel muscolo.

Gli esercizi di Kegel sono un ottimo modo per prevenire l’incontinenza e aumentare il piacere sessuale e ci sono anche versioni per uomini.

L’esercizio non è difficile: in uno stato rilassato, prova a spremere e rilassare il muscolo pubococcigeo più volte di seguito.

Nel caso non sapessi esattamente quale muscolo è coinvolto, prova a fermare il getto durante la minzione e sentirai una contrazione nella zona del perineo (il tessuto tra l’ano e la radice del pene).

Prova il metodo più volte durante la minzione e presto sarai in grado di fare lo stesso volentieri “a secco”.

Pratica gli esercizi di Kegel per dieci minuti 2-3 volte al giorno: il tuo obiettivo è raggiungere gradualmente uno stadio in cui puoi mantenere il muscolo pubococcigeo in tensione per almeno 20 secondi.

La cosa migliore è che puoi praticare questi esercizi sempre e ovunque: a letto, al lavoro, sui mezzi pubblici perché nessuno tranne te può sapere o notare che li stai facendo.

È molto importante esercitarsi regolarmente, soprattutto all’inizio. Anche pochi giorni senza esercizio ridurranno i tuoi progressi.

Nel tempo, non sarà più necessario investire così tanto impegno e tempo, ma sarà sufficiente un esercizio occasionale.

Sono possibili più orgasmi maschili Orgasmo senza eiaculazione

Sono possibili più orgasmi maschili

Quando costruisci abbastanza il muscolo pubococcigeo, sarà abbastanza forte da essere in grado di ritardare consapevolmente l’orgasmo e persino prevenire l’eiaculazione quando si verifica.

All’inizio dell’orgasmo, stringi il muscolo e non rilasciarlo fino alla fine – se ti sei allenato abbastanza, ci sarà l’eiaculazione retrograda,

cioè reindirizzerai l’espulsione dello sperma verso la vescica invece che verso il pene .

In questo modo sperimenterai un orgasmo, ma manterrai un’erezione e un alto stato di eccitazione senza il suddetto periodo di rifrazione, il che significa che puoi lavorare verso il prossimo orgasmo.

Sperimenterai una forma completamente più lunga di esperienza orgasmica che può essere accompagnata da contrazioni molto più forti, specialmente dei muscoli addominali.

Questo orgasmo può essere molto più intenso e più lungo del solito.

Sebbene tu abbia iniziato a spremere il muscolo pubococcigeo in tempo, è molto probabile che sentirai le contrazioni del pene come durante l’eiaculazione .

Potrebbe esserci una piccola quantità di scarica, ma la potenza dell’eiaculazione e la quantità di eiaculato non saranno nemmeno vicine a quelle di un “orgasmo normale”.

Se hai avuto successo sarai in grado di continuare la stimolazione senza perdere la sensibilità e il consueto periodo di rifrazione.

Molto probabilmente sentirai un aumento della pressione nella pelvi fin dall’inizio, che è un risultato completamente normale dell’aumento del flusso sanguigno in quella parte del corpo a causa dell’orgasmo.

Puoi anche causare eiaculazione retrograda se premi sul perineo (ad esempio con il dito) durante l’orgasmo,

Perché in questo modo chiudi fisicamente il dotto deferente e non permetti allo sperma di fluire nell’uretra, ma questo metodo non risulterà quasi la stessa esperienza dell’uso degli esercizi di Kegel.

Dobbiamo avvertirti che in rari casi, è possibile che se provochi l’eiaculazione retrograda troppe volte contemporaneamente, l’uretra si blocchi, soprattutto se soffri di problemi cronici del tratto urinario.

Se non hai urinato per molto tempo (da un punto di vista individuale) anche se hai bevuto una grande quantità di liquidi e senti dolore o fastidio nella zona della vescica, consulta un medico il prima possibile.

Sono possibili più orgasmi maschili “Bordo”

Sono possibili più orgasmi maschili

Ora che sai quale muscolo stringere, devi imparare esattamente quando è meglio per te stringerlo per ottenere il massimo effetto e piacere.

Puoi raggiungere questo obiettivo solo con la pratica regolare e approfondita .

Metti da parte almeno 20 minuti al giorno per la masturbazione.

Il tuo obiettivo quindi non dovrebbe essere quello di raggiungere l’orgasmo in fretta: prenditi il ​​​​tuo tempo e lentamente impara a conoscere te stesso.

Osserva come respiri mentre ti avvicini all’orgasmo, come alcuni muscoli si stringono e si rilassano durante la masturbazione,

qual è la sensazione e la sensibilità del pene in una certa fase, soprattutto prima dell’orgasmo.

La fase che attraversi appena prima dell’orgasmo è chiamata plateau, ovvero quando sei più sensibile e provi un piacere molto intenso.

Il tuo obiettivo è quello di bilanciare su quell’altopiano – non permettere il rilassamento e la diminuzione della sensibilità né passare alla fase successiva – l’orgasmo.

Presto sarai in grado di riconoscere molto bene le fasi dell’eccitazione e i segni di un orgasmo imminente.

Cerca di rimanere al culmine del piacere il più a lungo possibile, ma senza provare l’orgasmo stesso (con o senza eiaculazione).

La cosa migliore è che ogni successivo climax sarà più intenso e piacevole, piacevole meglio e più duraturo di un normale orgasmo.

Sono possibili più orgasmi maschili  Uno degli elementi più importanti e, purtroppo, spesso ignorati del sesso è la respirazione. 

Il piacere che proviamo durante il sesso nel corpo produce fenomeni fisiologicamente simili a quando sei sotto stress: aumento del flusso sanguigno attraverso il sistema circolatorio e ritmo respiratorio accelerato.

Respirando correttamente, puoi controllare con successo il tuo livello di eccitazione che è un ottimo modo per prolungare il rapporto sessuale nel suo complesso.

Durante il sesso, la respirazione diventa spesso più veloce e meno profonda del solito – l’inspirazione e l’espirazione sono quindi più il risultato dell’espansione e della contrazione dei muscoli pettorali e delle spalle rispetto al diaframma (un muscolo situato tra il torace e l’addome).

Quando noti che il tuo respiro è accelerato, rallenta e inizia a respirare più profondamente attraverso il diaframma.

Ciò contribuirà ad abbassare la pressione sanguigna e a ritardare il momento dell’orgasmo. Il rallentamento non dovrebbe richiedere molto tempo,

Sono possibili più orgasmi maschili Tecniche in coppia

Sono possibili più orgasmi maschili

Una volta che hai imparato questa tecnica (e l’hai stabilita bene), puoi applicarla in coppia e quindi sperimentare (e fornire) un’esperienza sessuale incredibile.

Non solo il sesso durerà molto più a lungo, ma il piacere sarà molto più intenso, ma è necessaria una buona preparazione.

Prima di tutto, mostra e spiega al tuo partner cosa puoi fare e come ti influenza.

Se è interessata, sarebbe meglio mostrarle tu stesso qual è il punto – immaginalo come uno spettacolo sexy – sicuramente vorrà unirsi a te presto.

La masturbazione reciproca è il modo migliore per entrambi di sperimentare come funziona in pratica e come imparare a leggere i vari segni di eccitazione e di avvicinamento all’orgasmo.

Concediti il ​​tempo di provare diversi modi di stimolazione per essere il più sincronizzato possibile finché non decidi di provare la cosa giusta.

Di norma, è molto più difficile raggiungere orgasmi multipli durante il rapporto perché la stimolazione del pene è molto più intensa che durante la masturbazione.

Devi trovare la posa che funziona meglio per te. Di norma, queste sono pose comode in cui hai più controllo sui movimenti e che creano ulteriore attrito sulla testa, più precisamente, quelle pose in cui i tuoi corpi stanno ad angolo retto.

Praticando queste tecniche durante il sesso a causa della tua migliore condizione sessuale, è possibile permetterle orgasmi multipli.

Metti alla prova i tuoi limiti – più, più a lungo e più spesso potrai rimanere al culmine del piacere, sull’orlo dell’orgasmo, senza attraversarlo, il momento in cui ti lascerai eiaculare sarà un’esperienza davvero indimenticabile, indescrivibile.

Combinando tutte queste tecniche – conoscere il tuo corpo, controllare la respirazione, praticare gli esercizi di Kegel (e la loro corretta attuazione in un momento cruciale) e procrastinare, puoi vivere un’esperienza orgasmica davvero indescrivibile.

Viene spesso descritto come un orgasmo completo che può durare molto più a lungo dei soliti pochi secondi.

Alcuni sostengono che sia possibile vivere qualche minuto di puro piacere, così lungo e intenso che col tempo può diventare addirittura “insopportabile” a causa dei continui spasmi estatici di tutto il corpo (soprattutto dei muscoli addominali).

Scopri la nostra pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...