Stimolazione anale maschile

Stimolazione Anale Maschile

Un degli argomenti di cui sicuramente non si sente parlare al bar tra gli amici è la stimolazione anale maschile. Questo perché sono ancora moltissimi gli uomini che vedono l’esplorazione del proprio ano come tabù e retaggio culturale. Nonostante ciò le espressioni orgasmo anale e stimolazione anale sono tra le più ricercate sul web. Proprio per questo, in questo articolo vogliamo darvi alcuni consigli che vi possono tornare utili per stimolare questa zona.

Che cos’è la stimolazione anale maschile

La stimolazione anale maschile comprende quell’insieme di tecniche, manuali e orali, pensate per sollecitare la famosa zona erogena che può portare a orgasmi particolarmente intensi. Questa particolare parte del corpo è composta da:

  • Ano, estremità del tubo digerente
  • Retto, ultima parte del tubo digerente
  • Sfintere anale, un anello muscolare che tiene chiuso l’ano

Avrete inoltre sicuramente sentito parlare del Punto L, una zona erogena maschile molto sensibile scoperta dalla dottoressa Elisabetta Leslie Leonelli che viene paragonata al punto G femminile. Si tratta di una parte corrispondente alla prostata, una ghiandola disposta lungo l’uretra, sita alla base del pene, al di sotto della vescica ed a circa 6/8 centimetri dall’apertura anale. La sua corretta stimolazione può portare a orgasmi sorprendentemente lunghi e intensi.

In questo articolo quindi vogliamo darvi alcune indicazioni su come trattare al meglio questa parte del corpo maschile e sui sex toys più indicati che possono rivelarsi efficaci per raggiungere un piacere estremo.

I tabù sulla stimolazione anale maschile

I tabù inerenti a questa particolare parte del corpo, hanno portato molti uomini a tenersi alla larga dall’esplorazione del loro lato b, precludendo loro la possibilità di provare orgasmi fino a 10 volte più intensi di quelli normali.

Ad oggi nostra società il sesso anale viene associato a una pratica di sottomissione passiva e con ciò viene messa in discussione la mascolinità e la virilità dell’uomo. L’ano, come d’altronde ogni altra zona del corpo, non ha nessun tipo di connessione reale con la sottomissione, ma nel corso del tempo i giochi di potere all’interno dell’immaginario sessuale hanno fatto si che la penetrazione maschile fosse vissuta come un qualcosa da non fare.

Pensandola in questo modo si rischia solo di precludersi momenti di piacere indimenticabili.

I Tabù Sulla Stimolazione Anale Maschile

La zona perineale maschile infatti racchiude in sé tutta la muscolatura che permette di gestire al meglio la potenza, l’erezione, l’eccitazione e i tempi dell’orgasmo. Più si rende tonico e consapevole il perineo maggiore sarà la risposta all’erezione che avverrà in minor tempo, sarà più salda e duratura, favorirà la gestione dei tempi dell’eiaculazione, evitando così di raggiungere il piacere troppo presto o troppo tardi.

Se il nostro corpo viene stimolato e viene quindi abituato al piacere sarà più recettivo e risponderà in modo naturale perché sarà allenato. E’ fondamentale lasciarsi andare perché  l’apertura mentale alla scoperta di nuovi percorsi corrisponde allo stesso modo all’apertura fisica del corpo e dei nostri sensi: solo nell’abbandono totale è possibile provare i più grandi piaceri.

Stimolazione anale maschile: alcuni consigli

Vediamo meglio quindi quali possono essere le tecniche e i giocattoli sessuali che possono portare a un’efficace stimolazione anale.

Rimming

Il rimming, o anilingus, è il corrispettivo anale del sesso orale. Pratica poco diffusa, è in realtà una fonte di piacere inesauribile, nonché il modo migliore per avvicinarsi al lato B di un partner titubante. Prima di passare alla zona tanto temuta, iniziate a masturbare il partner, per poi scendere piano piano più giù, soffermandovi sul perineo per poi raggiungere l’ano. Arrivate qui, sbizzarritevi: alternate carezze a lingua piena, piccoli colpetti con la punta e movimenti circolari della lingua, proprio attorno all’ano.

Dildo Anale

Non potevamo non menzionare il dildo anale. La prostata viene stimolata anche se in modo meno diretto, mentre a beneficiare maggiormente di questo tipo di stimolazione anale maschile sono lo sfintere e il retto.

Preparate l’area applicando il lubrificante, e poi pian piano divertitevi a esplorare i vostri limiti.

Pegging

Un altro modo per stimolare la zona anale maschile è sicuramente il pegging.

Questa pratica sessuale consiste nel penetrare analmente l’uomo con uno strap on.

Gli strap on, conosciuti anche come imbracature sessuali, sono un’aggiunta piccante nelle vita sessuale delle coppie e nel nostro sexy shop online ne abbiamo di diversi che possono soddisfare i desideri più inediti.

Tra i nostri migliori Strap On trovate anche l’imbracatura con dildo realistico firmato Cyberstrap.

Cyberstrap include un dildo in silicone piacevole e realistico progettato per raggiungere tutti i vostri punti intimi.

Questo pene realistico di alta qualità è in un colore naturale e ha una silhouette con una base a ventosa, per un’esperienza realistica ed emozionante.

Il design presenta dettagli accuratamente realizzati per esaltare il suo fascino naturale, mentre il suo materiale a doppia densità offre il doppio del divertimento intimo.

Stimolazione Anale Maschile Imbracatura

Scegliete il dildo strapon e l’harness che più vi piace e dateci dentro (e dietro)!

Seguici anche sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...