Strap-on

Strap-On

Lo strap-on, o dildo indossabile, è una tipologia di sex toy molto particolare. Si presenta come un normale dildo, che però è attaccato a una sorta di cintura. La sua storia è lunga: pensa che le origini risalgono a prima del 1600! Non è quindi un’invenzione recente, ma solo ultimamente sta prendendo davvero piede.

Questo gioco sessuale viene usato da uomini e donne indistintamente, nei rapporti omosessuali ed eterosessuali. Oggi questo strumento viene sfruttato specialmente nel panorama BDSM.

La pratica di penetrare un uomo con lo strap-on prende il nome di pegging.

Breve storia dello strap-on

La storia della nascita del pegging attraverso lo strap-on è molto curiosa. Alla fine degli anni ’90 viene prodotto il primo prototipo di questo prodotto con fini commerciali. Il suo scopo? Favorire le dinamiche sessuali tra coppie lesbo. Ben presto però la ditta produttrice si accorge che il pubblico che veramente apprezza questo gioco è ben diverso: centinaia di coppie eterosessuali acquistano il prodotto!

Questa svolta dà una scossa alle dinamiche sessuali eterosessuali: non è più l’uomo a dirigere i giochi, ma diventa una figura passiva che subisce gli ordini della donna. Le donne, che fino ad allora erano relegate al ruolo di semplici partecipanti, ora possono condurre il rapporto nella direzione che preferiscono. Questa presa di potere ha davvero rivoluzionato la concezione della sessualità, per tutti i sessi.

Perché acquistarne uno?

Acquistare uno strap-on può sembrarti impossibile, specie se provi vergogna o hai timore di essere giudicato. Tuttavia comprandone uno potrai abbandonarti a un nuovo tipo di piacere, intenso e completo. In commercio ce ne sono di diverse tipologie, e per scegliere quale prendere devi sapere cosa ti piace e che risultato vuoi ottenere.

Per esempio se sei inesperto e non hai mai provato nulla di simile ti consigliamo di iniziare con uno strap-on dalle dimensioni ridotte. In questo modo potrai abituarti gradualmente alla cosa, senza strafare – rischiando di abbandonare l’idea perché troppo doloroso o invasivo. Se invece vuoi far godere anche la partner nel mentre, o se fai parte di una relazione lesbo, puoi optare per un modello con doppio fallo. Con questo prodotto nessuno sta in panchina: ce n’è per tutti!

Insomma non esiste uno strap-on perfetto, tutto dipende da te, dalle tue aspettative e da quello che intendi realizzare.

A cosa serve?

In origine questo toy è nato per soddisfare le esigenze delle coppie lesbo. Oggi sempre più coppie utilizzano uno strap-on: questo unico giochino può dar vita a diverse pratiche da svolgere con il proprio partner. Le dinamiche erotiche possono essere varie: via libera agli esperimenti e alla fantasia!

Questi toys sono indicati anche per chi ha problemi di erezione, o vuole provare qualcosa di diverso e fuori dal comune. Molto spesso gli uomini utilizzano lo strap-on per ovviare a problemi di erezione. Grazie alla stimolazione della prostata si possono ottenere numerosi benefici, oltre che un immenso piacere sessuale maschile. Talvolta gli uomini possono essere chiusi a riguardo, ma si tratta di una zona del corpo molto sensibile – se ben stimolata.

Inoltre contribuisce il fattore psicologico: moltissimi uomini sono attratti da donne (o comunque partner) dominanti, che prendono una posizione anche in camera da letto. Per cui, essere sottomessi da una donna che indossa uno strap-on, può rivelarsi davvero molto eccitante anche solo su un piano mentale.

Sessualità e strap-on

Strap-On

Un pensiero comune, anzi un pregiudizio, riguarda la sessualità di chi utilizza lo strap-on. Si pensa che soltanto gli omosessuali provino piacere con la penetrazione anale. In realtà, come abbiamo accennato, questa è una zona altamente sensibile per gli uomini, piena di terminazioni di piacere. Per cui è totalmente normale, anche per un uomo etero, provare piacere mentre utilizza lo strap-on.

Se piace anche a te, non farti mille paranoie e dubbi: è totalmente normale!

In più teniamo sempre conto del fattore psicologico, e di come molti uomini siano attratti da donne dominanti e di potere, che sappiano come comandarli a bacchetta sotto le lenzuola. Ma non solo: molti slave apprezzano questa pratica, per via dell’umiliazione che implica. Al pari di esser calpestati, di adorare i piedi, o altre pratiche che si svolgono tra slave e dom.

Quanti tipi ne esistono?

Ora che sai tutto, non ti resta che acquistare lo strap-on che più ti piace. Non hai che l’imbarazzo della scelta! I diversi modelli si distinguono per la forma, i colori, le dimensioni.

  • Puoi optare per modelli realistici, con dildo in plastica solitamente, che riproduce fedelmente la forma fallica
  • I modelli a doppia cinghia sono perfetti per il divertimento di coppia
  • Ci sono anche strap-on dildo senza imbracatura, che prendono il nome di strapless dildo: si inseriscono direttamente nell’ano o nella vagina di chi li indossa
  • Esistono anche delle vere e proprie strutture alle quali è possibile collegare un dildo – o più
  • Infine, per aggiungere pepe al rapporto, opta per uno strap-on con dildo vibrante o roteante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri chat
Hai Bisogno di aiuto?
Ciao ✋
Sono qui se hai delle domande...